De Ketelaere, dal Belgio: “Oggi in campo, Milan ancora lontano”

Notizie negative dal Belgio per l’affare De Ketelaere-Milan. Il giocatore oggi sarà in campo in amichevole

A metà luglio il Milan ha già definito molto bene quasi tutti gli obiettivi che intende chiudere sul mercato e lavora con calma per trovare le condizioni economiche migliori prima di portarli a Milanello.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Dopo aver messo a segno il colpo Origi e sistemato l’attacco, due delle priorità rimangono il centrocampista che andrà a sostituire Franck Kessie, e in questo caso il portoghese Renato Sanches è l’obiettivo principale sul quale Maldini continua a lavorare con insistenza. Il Psg ha abbassato la guardia sull’ex Bayern e ora il Diavolo è tornato in pole.

C’è un obiettivo preciso anche per la trequarti e, come tutti sanno, risponde al nome di Charles De Ketelaere. Il belga è il prescelto per legare il centrocampo all’attacco e fornire una soluzione di gioco in più a mister Pioli, che non vedere l’ora di abbracciare un giocatore di questo livello in quel ruolo. Nelle ultime ore sono arrivate diverse rassicurazioni sul buon esito della trattativa, anche da Gianluca Di Marzio, ma dal Belgio continuano a parlare di lui come di un calciatore del Brugge.

De Ketelaere torna in campo col Brugge e si prepara alla Supercoppa

Il quotidiano belga hnl.be spiega che, a differenza di quanto si diceva nelle scorse ore, il giocatore sarà in campo nell’amichevole contro l’Utrecht. Il Milan è fortemente interessato ma non si è ancora avvicinato alle richieste del Brugge per il prezzo del cartellino. Per questo motivo De Ketelaere dovrà rispettare gli impegni del suo attuale club, almeno fino a nuovo avviso, e domenica potrebbe essere pronto per la Supercoppa.

Dopo aver solo assistito all’amichevole contro i danesi del Copenhagen, contro la squadra olandese dell’Utrecht De Ketelaere giocherà i suoi primi minuti della stagione, dopo essere tornato ad allenarsi lo scorso 4 luglio al campo di allenamento. I media italiani continuano però a parlare di grande ottimismo per questa trattativa, che a breve potrebbe anche subire un’accelerata decisiva. Ci sarà quindi da monitorare bene la situazione già nei prossimi giorni.