Anno nuovo, vita nuova: Pioli punta forte sull’attaccante

Il giocatore è chiamato a riscattare una stagione complicata: il Milan ci crede e ieri sono arrivati già i primi segnali positivi

Il primo match amichevole vero e proprio si giocherà sabato contro il Colonia ma ieri è andata in scena la prima sgambata del Milan. La squadra campione d’Italia è scesa in campo a Milanello, indossando la maglia di allenamento, contro il Lemine Almenno.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Tre tempi di 20 minuti, per i rossoneri di Stefano Pioli, che ha dovuto rinunciare a tutti i nazionali, oltre che a Divock Origi, Simon Kjaer e Olivier Giroud.

C’è stato dunque modo per ammirare, per la prima volta, Yacine Adli all’opera. Il giovane francese ha mostrato subito le sue qualità, con l’assist per Junior Messias. Ha fatto capire di essere pronto a calarsi perfettamente negli schemi di Stefano Pioli. Bene anche Tommaso Pobega, che ha giocato con personalità, qualche metro più indietro. Per entrambi sarà un’estate importante per capire se fin da subito potranno essere considerati due veri acquisti.

Le attenzioni, ieri, però, sono andate anche su Ante Rebic. Il croato, dopo un anno più che complicato, può considerarsi, a tutti gli effetti, un nuovo acquisti. Si è presentato a Milanello tirato a lucido, con l’intenzione di riprendersi il Milan. Giocando nel ruolo di Rafael Leao non sarà facile ma scendendo in campo ogni tre giorni, il miglior Rebic non potrà che tornare utile.

Ieri l’attaccante ha indossato la fascia da capitano e ha giocato una partita convincente. L’avversario non era certo di alto livello ma Rebic ha confermato le sensazioni che tutti avevano avuto fin dal primo giorno: il croato è pienamente sul pezzo e il goal arrivato al decimo minuto lo dimostra. Non pensa certamente ad un addio

Da Casa Milan, c’è la certezza che Stefano Pioli lavorerà davvero con un altro calciatore. Troppi gli infortuni, che lo hanno condizionato lo scorso anno. Il 4 luglio si è ripartiti per cancellare una stagione per nulla all’altezza.

Conferma e nuova vita

In Primavera si è parlato tanto di un possibile addio di Ante Rebic. Il croato è stato accostato anche alla Roma per un improbabile scambio con Nicolò Zaniolo. Oggi il vento è cambiato, anche perché di offerte davvero allettanti a Casa Milan, non ne sono arrivate.

Il nuovo Rebic è pronto a ripartire. Vuole essere protagonista della squadra campione d’Italia. Pioli ci crede ed è pronto ad utilizzarlo a sinistra ma anche da punta centrale: è qui che da maggiori garanzie. Non è da escludere, però, che non si provi a schierarlo anche a destra, magari quest’anno