Milan-De Ketelaere: Maldini non molla, la scelta è fatta

Il Milan è pronto a migliorare l’offerta, forse per l’ultima volta: l’obiettivo è avere de Ketelaere a Milano già la prossima settimana. Tutti di dettagli

Non può che esserci il calciomercato sulle prime pagine dei giornali sportivi. Per quanto riguarda il Milan soprattutto di Rafael Leao e del suo rinnovo ma non mancano i temi dedicati agli acquisti.

Ieri si è disputata la prima sgambata in quel di Milanello: tre tempi da 20 minuti contro il Lemine Almenno. Mancavano tutti i nazionali ma è stata l’occasione giusta per vedere all’opera Yacine Adli e Tommaso Pobega, che sembrano subito essersi calati nella parte. Il più pimpante, però, è stato Ante Rebic. Un altro calciatore rispetto a quello ammirato la passata stagione.

De Ketelaere
De Ketelaere (©LaPresse)

Si giocherà ogni tre giorni e ci sarà chiaramente spazio per tutti. Servono però nuovi acquisti. Il tempo stringe: manca meno di un mese alla prima partita di Serie A. Il 13 agosto il Diavolo scenderà in campo a San Siro contro l’Udinese.

Il Milan si farà trovare pronto: i nazionali sono finalmente tutti rientrati ma bisognerà inserire anche le pedine che arriveranno dal calciomercato.

Paolo Maldini e Frederic Massara stanno facendo di tutto per portare a Milanello, già la prossima settimana, Charles de Ketalaere. Dai giornali, in edicola stamani, arrivano conferme in merito, alla volontà di chiudere il prima possibile.

Segnali positivi

Ieri i segnali sono continuati ad essere positivi nonostante non si sia ancora andati a dama. De Ketelaere ha giocato l’amichevole del suo Club Brugge e verosimilmente scenderà in campo per la prima partita ufficiale della stagione, per la Supercoppa belga, prima di dire addio ai compagni.

L’obiettivo del Milan, come detto, è quello di avere il giocatore la prossima settimana. L’offerta da 28 milioni di euro più 3 di bonus non è dunque bastata. Bisogna alzare l’asticella, superare lo scoglio dei 30 milioni e magari avvicinarsi ai 35. Paolo Maldini è pronto a farlo. Difficilmente si andrà oltre e il Club Brugge non dovrebbe più tirare la corda: d’altronde il volere di de Ketelaere è noto. Lo ha capito anche il Leeds, che al momento, appare defilato. Gli inglesi potrebbero tornare alla carica qualora il Milan decidesse di alzare bandiera bianca. Ma come detto la trattativa prosegue, con fiducia, a fuoco lento.