Calciomercato Milan, accordo trovato: ma l’allenatore blocca tutto

Dalla Francia filtrano aggiornamenti sul rossonero. Questo ha trovato l’accordo col club, ma c’è un ostacolo alla trattativa…

Il Milan si è mosso da fuoriclasse sul fronte delle cessioni. Sono stati liberati diversi slot grazie alla vendita dei vari esuberi, e la sensazione è che nei prossimi giorni ci saranno altri addi essenziali a costruire una rosa ancora più competitiva.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Via Duarte, Caldara e Castillejo, rimangono alla porta anche Daniel Maldini e Tiemouè Bakayoko. Per il primo è prevista un’esperienza in prestito all’Hellas Verona, mentre per il secondo la situazione è ancora tutta da definire. Ricordiamo che il centrocampista francese è legato al Milan da un contratto di prestito biennale, quindi bisognerà trovare la giusta quadra per anticipare i suoi saluti.

Bakayoko si è dimostrato totalmente inefficace negli schemi di Stefano Pioli, e lo ha dimostrato anche ieri nell’amichevole estiva contro il Colonia. Tra le tante note positive, lui ha rappresentato quella stonata. Maldini, Massara e lo stesso tecnico rossonero lo sanno bene, per questo stanno discutendo la migliore soluzione con il Chelsea.

Al momento, le ipotesi più quotate per il futuro del francese sono due, una conducente in Liga, al Valencia di Gattuso, e una conducente in Francia, al Marsiglia di Tudor. Da Footmercato arrivano indiscrezioni cruciali in tal senso.

Bakayoko, l’accordo è stato trovato: Tudor lo snobba e fa muro

Il noto portale francese fa sapere che il Marsiglia ha già concordato i termini dell’acquisto di Tiemouè Bakayoko. Un contratto di quattro anni e un ruolo di protagonista nello scacchiere di Igor Tudor, l’ex Serie A. Il centrocampista è ben voluto dal Presidente Longoria, ed era un profilo graditissimo anche a Jorge Sampaoli, oggi ex allenatore del Marsiglia.

bakayoko
Tiemoue Bakayoko (©LaPresse)

Purtroppo, però, pare che proprio Tudor stia bloccando l’affare. In sostanza, c’è l’accordo tra il giocatore, il Chelsea, il Milan, e il Marsiglia, ma manca il via libera da parte del nuovo allenatore. Una situazione alquanto strana, e che si spera possa risolversi quanto prima. Footmercato spiega che nei giorni scorsi si è svolto un incontro tra Longoria, l’agente del Bakayoko, il Direttore Sportivo David Friio e Igor Tudor per cercare di sbloccare l’affare.

Ma per il momento l’ex allenatore di Udinese e Hellas Verona continua a bloccare l’arrivo del centrocampista. Tiemouè ha ovviamente fretta di conoscere il suo prossimo futuro, e in questo senso potrebbe prendere quota l’ipotesi Valencia. Certo, un ritorno in patria sarebbe l’ideale per lui, ma gli uomini del Marsiglia dovranno riuscire a convincere Tudor della scelta tecnica.