Milan, insidia dalla Premier League per l’obiettivo

La corsa al fantasista non è così semplice come sembra: un club inglese è ugualmente interessato a chiudere l’operazione

Come sappiamo, per la trequarti il Milan ha un obiettivo ben preciso, e risponde al nome di Charles De Ketelaere. La trattativa per il talento belga del Brugge procede bene e potrebbe arrivare alla chiusura a breve.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Tuttavia nel mercato le insidie sono sempre dietro l’angolo ed è quindi giusto che Maldini e Massara si tengano pronto un piano B. La riprova di ciò arriva dalla Spagna, dove da qualche giorno rimbalza l’indiscrezione dell’interessamento del Diavolo per un fantasista che gioca in Liga. Parliamo di Nabil Fekir, che sta facendo grandi cose al Betis Siviglia.

Non è molto facile capire se l’interesse per Fekir, nel caso venisse confermato, sia da intendere come alternativa a De Ketelaere, o come possibile rinforzo ulteriore sulle fasce, vista la difficoltà per arrivare a Ziyech del Chelsea. I rossoneri sicuramente portano avanti trattative parallele e valuteranno più avanti quali sono più semplici e convenienti da realizzare. Detto ciò, anche questa operazione non si prospetta molto facile.

Anche il Tottenham su Fekir

Secondo quanto riportato da Todofichajes, sul calciatore è forte l’interesse del club rossonero, ma non solo. Sulle tracce del classe ’93, che proprio domani compirà 29 anni, c’è anche il Tottenham di Antonio Conte. In teoria il Betis non avrebbe intenzione di privarsi dell’ex Lione in questa sessione di mercato, ma le leggi del mercato governano e se dovesse presentarsi qualcuno con la somma richiesta, ecco che il giocatore potrebbe partire.

La richiesta, secondo il quotidiano spagnolo, si aggira intorno ai 40 milioni. Sia i rossoneri che gli Spurs sono in contatto con il giocatore e con l’entourage e sperano di trovare l’accordo sull’ingaggio per poi avere il coltello dalla parte del manico nella trattativa con i verdiblanco. Attualmente Fekir sta bene a Siviglia ma è chiaro che la prospettiva di firmare per i campioni d’Italia e di andare a giocare la Champions League da protagonista è molto allettante.