Milan, conferma sulla cessione: “Verso la Spagna”

L’accreditato media francese ha riportato aggiornamenti sulla situazione del giocatore. La Spagna è adesso un’ipotesi concreta per il suo futuro!

Il Milan sta cercando di recuperare il tempo perso nel cambio di proprietà e quindi agire in fretta sul mercato. Non una questione semplice, dato che Paolo Maldini e Frederic Massara devono sempre far capo al principio di sostenibilità economica del club.

Giocatori Milan
Giocatori Milan (©LaPresse)

Bisognerà quindi far quadrare i conti sotto ogni aspetto: economico, tecnico e tattico. Il duo dirigenziale si sta comunque muovendo molto bene. Per quanto concerne i colpi in entrata è ormai ad un passo Charles De Ketelaere, la gemma belga che ha scelto il Milan come sua prossima destinazione. In settimana dovrebbe chiudersi l’affare, e i rossoneri potranno così aggiudicarsi un trequartista di assoluta prospettiva.

Per la difesa e la trequarti sono sempre caldi i nomi Japhet Tanganga e Hakim Ziyech, altri due affari che potrebbero trovare una risoluzione nel giro di qualche settimana. Ma se c’è un fronte sul quale Maldini e Massara si stanno muovendo molto bene è quello delle cessioni. Il Milan, quest’estate, ha finalmente salutato degli esuberi che pesavano parecchio.

Castillejo, Caldara e Duarte le vendite ormai definite. Ma a breve verrà anche affrontata la cessione, assai probabilmente in prestito, di Daniel Maldini. In questo modo, il Milan sta liberarando spazi essenziali a innesti di maggiore qualità. Ne rimane probabilmente uno da piazzare, e che si è dimostrato totalmente inadatto ai piani tecnici dei rossoneri.

Milan, l’ultimo esubero può partire: direzione LaLiga

Parliamo ovviamente di Tiemouè Bakayoko, il centrocampista che l’estate scorsa ha vestito per la seconda volta in carriera la maglia del Milan. Rispetto a quella del 2018, l’attuale esperienza di Timo in rossonero si è dimostrata non all’altezza. Il club lo ha prelevato dal Chelsea attraverso la formula del prestito biennale, ma data l’inefficacia del giocatore si sta tentando di concludere il contratto con un anno d’anticipo.

Tiemoué Bakayoko
Tiemoué Bakayoko (©LaPresse)

Una mossa inevitabile, dato che Bakayoko non è il giocatore adatto alla mediana rossonera. Oltre che ad essere molto meno brillante rispetto a qualche anno fa. Non a caso Maldini e Massara stanno ricercando un nuovo profilo, il perfetto sostituto di Kessie, da inserire nella batteria dei mediani di Pioli. Già da mesi il Milan dialoga col Chelsea per l’interruzione anticipata del prestito, ma l’unica mossa da fare è trovare un nuovo club che possa sostituire i rossoneri nel prestito.

Si è parlato tanto di Marsiglia. I francesi gradiscono particolarmente il profilo di Bakayoko, un pò meno Tudor, l’ex Serie A nuovo allenatore dell’OM. Ma ad oggi non c’è alcuna trattativa in atto. L’altra pretendente è il Valencia di Gattuso, che potrebbe rappresentare l’ipotesi più accreditata per il futuro di Timo. Anzi, come riporta l’Equipe, è proprio il club spagnolo adesso ad essere in pole per il centrocampista.

L’accreditato media francese afferma che Bakayoko potrebbe presto raggiungere il suo caro vecchio amico Ringhio Gattuso, un allenatore con cui ha instaurato un feeling particolare. Prima al Milan, poi al Napoli!