Calciomercato Milan, domani un altro incontro: Maldini vuole chiudere

Il notiziario sportivo Sportmediaset ha fornito aggiornamenti importanti sulla trattativa in corso tra il Milan e gli inglesi. Domani incontro decisivo!

Stamane, nella tarda mattinata, Paolo Maldini e Frederic Massara sono partiti alla volta del Belgio! L’obiettivo è chiaro e il viaggio dei due dirigenti sta a rappresentare la grande volontà e decisione di portare Charles De Ketelaere in rossonero. Il trequartista belga è stato individuato come il profilo migliore per i piani tecnici di Stefano Pioli. 

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Presto avremo novità sull’incontro con la dirigenza del Brugge. Le notizie sul possibile esito del summit si contraddicono. La stampa belga è pronta a scommettere che porterà a poco il viaggio di Maldini e Massara, in quanto il Club Brugge sa di avere offerte economicamente migliori sul tavolo per il suo gioiello, e non avendo l’esigenza di venderlo continuerà a fare l’osso duro.

La stampa inglese è invece sicura che Charles è sempre più vicino al Milan, e che oggi potrebbe essere il giorno della chiusura definitiva dell’affare. Saranno delle ore bollenti per il duo dirigenziale, oggi De Ketelaere…domani Tanganga! Già, perchè con la speranza che oggi sia un giorno positivo, domani Paolo e Frederic dovranno affrontare un altro incontro di mercato.

Milan, domani è il giorno di Tanganga: i dettagli

Sportmediaset, e con precisione Claudio Raimondi, ha dato news cruciali sull’altro affare che Paolo Maldini e Frederic Massara stanno portando avanti. Ovvero quello per il difensore Japhet Tanganga. Il giornalista ha confermato l’indiscrezione che circola da giorni: domani i due dirigenti rossoneri incontreranno Fabio Paratici, DS del Tottenham, e gli agenti di Japhet.

Japhet Tanganga
Japhet Tanganga (LaPresse)

Si è venuti a conoscenza anche del luogo in cui il summit avrà sede, ovvero Palazzo Parigi a Milano. Raimondi ribadisce la volontà del Milan di chiudere per il giocatore attraverso la formula del prestito con diritto di riscatto, una modalità che permetterebbe di non aggiungere ulteriori spese al prossimo bilancio. Ma pare che il Tottenham, invece, stia premendo per la garanzia dell’obbligo di riscatto.

Domani, da capire se nella mattinata o nel pomeriggio, Paolo Maldini e Frederic Massara proveranno a convincere Paratici magari limando qualch dettaglio in particolare. Ad esempio mantenere la formula del diritto, ma che può diventare obbligo a condizioni molto semplici. Con gli agenti bisognerà trovare invece l’accordo sull’ingaggio, ma su tale fronte sembrano non esserci particolari problemi, dato che il giocatore non ha uno stipendio altissimo a Londra e ha già dato il suo benestare alla destinazione rossonera.

Il duo dirigenziale rossonero dovrà quindi affronatre due giorni parecchio cruciali. L’ideale, soprattutto per i tifosi, sarebbe quello di mettere a segno i due colpi nell’immediato. Speriamo che sia davvero così, dato che sia De Ketelaere che Tanganga rappresentano due profili futuribili e di grande qualità. Possono dare una grossa mano al Milan del futuro!