Milan, addio a un altro obiettivo: accordo a un passo

Il centrocampista è stato seguito e corteggiato per diverso tempo, ma sembra che per i rossoneri non ci sia nulla da fare ormai

Sapevamo che sarebbe stata una settimana importante per il mercato del Milan, e le notizie si stanno infatti susseguendo in questi giorni. L’ultima riguarda il possibile addio ad un obiettivo a lungo certato dai rossoneri.

Paolo Maldini e Frederic Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Mentre Maldini e Massara lavorano per chiudere l’operazione De Ketelaere e valutano il profilo ideale per la difesa (Ndicka e Tanganga in corsa). Per quanto riguarda il centrocampo invece il club rossonero dovrebbe aver perso l’obiettivo principale sul taccuino della dirigente, ovvero Renato Sanches, che in Francia viene dato ormai ad un passo del Psg.

Secondo le informazioni raccolte e rivelate da le10sport, Psg e Lille stanno trovando un accordo per il trasferimento di Renato Sanches a Parigi. Una decina di giorni fa era intervenuto proprio Nasser Al-Khelaifi per sbloccare la situazione per il l’ex Bayern e ciò ha infatti portato a fare dei passi avanti nella trattativa. Sono quindi ore importanti per la chiusura dell’affare.

Dalla Francia: Renato Sanches vicino al Psg

Il Lille ha quindi deciso, alla fine, di accontentare i desideri del proprio centrocampista e asseconderà la sua volontà di andare al Psg, nonostante l’offerta del Milan fosse, almeno al momento, superiore. Il presidente Letang non ha quindi voluto andare contro al giocatore e creare delle problematiche che sarebbero state sconvenienti a tutti, anche perché il classe 97′ ha il contratto in scadenza nel giugno 2023 e avrebbe potuto liberarsi a zero l’anno prossimo.

Le10sport parla di due possibili opzioni. La prima prevedrebbe il trasferimento secco del giocatore a Parigi, per una cifra intorno ai 12 milioni di euro. La seconda sarebbe un prestito con opzione per il riscatto, ma Renato Sanches dovrebbe rinnovare il proprio contratto con il Lille, almeno di un anno.

Il Milan rischia quindi seriamente di perdere un altro obiettivo importante e corteggiato per vari mesi, proprio come accaduto con un altro calciatore del Lille, Sven Botman. Da tempo comunque Maldini valuta dei profili alternativi per la mediana, tra cui Douglas Luiz dell’Aston Villa e Pape Sarr del Tottenham.