Milan, dubbi sull’attacco: “Giroud non convince. Origi scommessa”

Fabio Capello parla al Corriere dello Sport. In una lunga intervista si è soffermato sul Milan e sulla possibile lotta Scudetto

Tanti i temi trattati da Fabio Capello, in un’intervista al Corriere dello Sport. L’ex tecnico di Milan, Roma e Juventus, ha parlato di Paulo Dybala e di una Roma sempre più da Champions League grazie al campione argentina. In difficoltà appare il Napoli.

Olivieri Giroud
Olivieri Giroud (©LaPresse)

Capello ha così parlato della lotta scudetto – “Certamente l’Inter è ancora la favorita. Lukaku prende molto spazio, è forte, non lo butti giù ed è veloce. Se possedesse anche la tecnica di Dybala sarebbe un mostro. Juve? Ho sentito Allegri che ha detto che è un dovere vincere lo Scudetto. E’ giusto. Non ha scusanti e non si nasconde”.

Il parere sul Milan

Capello parla, chiaramente, anche di Milan: “E’ intrigante anche la squadra rossonera che punta sulla qualità. Maldini e Massara hanno dimostrato di avere l’occhio lungo. Theo, Tomori, Kalulu, Maignan. Qualche riserva la pongo sull’attacco: Giroud non mi ha convinto del tutto, mentre Origi, la novità, rappresenta una mezza scommessa. A Liverpool ha fatto anche cose importanti, ma deve ritrovare la migliore condizione. Di assoluta garanzia è Leao, spero che confermi i progressi della scorsa stagione, potenziale straordinario”.