ZTE-Milan, Highlights Amichevole: gol e sintesi partita – Video

Seconda amichevole stagionale per il Milan impegnato in Ungheria contro lo Zalaegerszegi. La cronaca con gli highlights

A una settimana dall’1-2 di Colonia, il Milan testa la propria condizione in casa degli ungheresi dello Zalaegerszegi. Pioli schiera gran parte della formazione titolare vista all’opera in Germania. Cambia solo la coppia di centrocampo con Tonali affiancato da Brescianini, in campo al posto di Pobega e Bakayoko indisponibili per il match odierno.

Olivier Giroud
Olivier Giroud (Ansa Foto)

Primo tempo da incubo per i rossoneri. Alla mezzora, gli ungheresi sono addirittura avanti 3-0. Al 2′ minuto sblocca le marcature Ubochioma con un tiro dall’area di rigore sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. Passano venti minuti e lo ZTE raddoppia con il colpo di testa di Mocsi. Al 27′, la terza rete con un’autentica prodezza di Tajti che piazza un gran tiro all’incrocio dei pali imparabile per Tatarusanu.

Il pubblico ungherese è in visibilio per l’incredibile e inaspettato inizio di partita dello ZTE. Al 30′, il Milan riesce quantomeno a limitare il passivo con il calcio di rigore di Giroud, procurato da Ballo Toure, il migliore dei suoi nella prima frazione. Per il francese, terzo gol in due partite dopo la doppietta di Colonia.

ZTE – Milan, il secondo tempo

Nella ripresa, il Milan prova a impensierire maggiormente la retroguardia magiara prima della serie di cambi con cui Pioli manda in campo, per l’esordio stagionale, Leao, Hernandez, Maignan, Tomori, Bennacer, Krunic, Saelemaekers, Daniel Maldini e il nuovo acquisto Adli.

Leao tenta subito qualche sortita delle sue e i difensori dello ZTE ricorrono alle maniere forti per fermarlo. Stesso copione per Hernandez che si rende pericoloso con un tiro da distanza ravvicinata salvato quasi sulla linea da un difensore. Molto mobile Adli che prova a rendersi il più possibile partecipe della manovra offensiva.

Più vivacità offensiva quella del Milan che accorcia ulteriormente le distanze all’85’ con il gol di Krunic. Servito da Adli, il bosniaco supera un difensore e batte il portiere di potenza da distanza ravvicinata. i rossoneri si procurano un’altra occasione con Calabria. Nulla da fare. Gli ungheresi vincono 3-2. Il Milan tornerà in campo mercoledì, in Austria, contro il Wolfsberger.

PARTE MALE IL MILAN ❌

Basta poco più di un minuto allo ZTE per sbloccare il match: sugli sviluppi di corner Meshack batte Tatarusanu e porta in vantaggio gli ungheresi⚽️

Continua a guardare ZTE-Milan in esclusiva su Sportitalia📺 @acmilan
_#milan #sportitalia pic.twitter.com/g2bFURugFI