Milan, Asensio rimane un pallino di Maldini: Ancelotti fa chiarezza

Secondo il media spagnolo, Paolo Maldini non perde di Marco Asensio: è un suo pallino! Intanto l’allenatore ha parlato del futuro del giocatore…

In attesa di conoscere l’esito della trattativa tra il Milan e il Club Brugge per Charles De Ketelaere, Paolo Maldini e Frederic Massara continuano a tenere d’occhio altri profili. Non sia mai che il club rossonero si faccia trovare impreparata se l’affare per il belga dovesse sfumare!

Marco Asensio
Marco Asensio (©LaPresse Foto)

Certo, CDK è il primo vero obiettivo di mercato del duo dirigenziale milanista, ma le cose si sono complicate negli ultimi giorni. Quella passata doveva essere la settimana dell’arrivo a Milano del giocatore, ma il viaggio in Belgio di Paolo e Frederic non ha avuto i risultati sperati. La situazione è la stessa: ballano 2-3 milioni di euro, con il Brugge che non si muove dalla sue richieste e il Milan che non si sbilancia oltre la sua offerta.

Come andrà finire probabilmente si scoprirà entro martedì, ovvero dopodomani. Come accennato, Maldini e Massara si tengono pronti in caso di perdita di Charles. I profili papabili rimangono i soliti noti. Nella lista, dopo De Ketelaere c’è Hakim Ziyech. Il marocchino vuole lasciare il Chelsea e ritagliarsi un ruolo di primo piano in un altro club. Non sarà semplice trovare la quadra con i blues, ma il Milan, nel caso, farà il possibile.

L’altro profilo che non ha mai abbandonato la testa di Maldini è Marco Asensio. A darne conferma è il noto tabloid spagnolo AS.

Milan, viva la pista Asensio: Ancelotti parla del suo futuro

AS scrive chiaramente che Marco Asensio è un grande pallino di Paolo Maldini. Il dirigente del Milan continua a sondare il terreno, ma non è il solo a farlo. Anche il Newcastle, scrive AS, continua il suo corteggiamento allo spagnolo, sapendo di avere una disponibilità economica ben maggiore di quella rossonera. E tutti noi ne sappiamo qualcosa di rivalità sul mercato tra Milan e Newcastle!

Marco Asensio
Marco Asensio (©LaPresse)

Ma sappiamo anche bene che Asensio non è affatto convinto della destinazione inglese data l’impossibilità di partecipare alla Champions League. Il tabloid spagnolo conferma che il rinnovo con il Real Madrid è al momento un’ipotesi assai lontana, anche se la prima volontà del giocatore è proprio quella di rimanere e giocarsi le sue carte in camiseta blanca. Insomma, tante contraddizioni nella vicenda.

Intanto, stanotte (ora italiana), Asensio ha disputato l’amichevole contro il Barcellona da protagonista. Secondo media italiani ed esteri è stato praticamente il migliore in campo insieme a Dani Ceballos, l’altro possibile esubero del Real (entrambi in scadenza nel 2023). I blancos hanno comunque perso per 1-0 il Clasico in amichevole, ma ha fatto discutere la maxi prestazione di Asensio.

Al termine della gara, Carlo Ancelotti in persona è stato chiamato a rispondere sul futuro di Marco Asensio. Queste le sue parole: “Al momento non abbiamo piani per Marco. Non mi da fastidio. Certo, la concorrenza nello spogliatoio è aumentata! Ma dovete chiedere a lui se è meglio che lasci il Real e al club se gli offrirà un nuovo contratto”.