Calciomercato Milan, trattativa con il Psg: i dettagli

Secondo la Gazzetta dello Sport, il Milan ha avviato la trattativa per arrivare al difensore. Il dialogo è stato aperto e sono chiari i punti su cui lavorare…

Dopo l’acquisto di Charles De Ketelaere, atteso a Milano tra domani e lunedì, al Milan rimane da completare la difesa e il centrocampo. Come ben sappiamo, la partenza di Franck Kessie pone l’urgenza di acquisire un nuovo mediano che per capacità tecnico-tattiche possa prendere il posto dell’ivoriano.

Paolo Maldini e Frederic Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Al momento, continua a tenere banco il nome di Renato Sanches, ma è chiaro come il suo futuro sia indirizzato verso Parigi e quindi al PSG. Paolo Maldini e Frederic Massara hanno allora messo gli occhi su un altro profilo molto valido. Ben più giovane di Sanches, è l’inglese Carney Chukwuemeka a stuzzicare i desideri dei due dirigenti rossoneri. C’è la sensazione che la prossima settimana si potrà avere un quadro ben più chiaro, e che prima del centrocampista il Milan rivolga la sua attenzione all’acquisto per la difesa.

Difatti, è adesso il momento di pensare alla retroguardia rossonera che necessita di un innesto importante per avere a disposizione un reparto pronto all’uso. Serie A, Champions League e Coppa Italia. Pioli non vuole avere la coperta corta e al contrario poter fare affidamento su ogni elemento della sua rosa. I nomi in ballo sono soprattutto quelli di Japhet Tanganga, Evan Ndicka e Abdou Diallo.

Per uno di questi, il Milan ha aperto una trattativa nelle recenti ore.

Difesa Milan, ostacolo ingaggio ma si può fare!

Come riportato da gazzetta.it, il Milan ha aperto ufficialmente i dialoghi con il Paris Saint Germain per Abdou Diallo. Il difensore senegalese, campione d’Africa, è un grosso esubero della formazione di Galtier. Non per insufficienze tecniche e tattiche, ma per una sovrabbondanza di numero nella rosa parigina. Praticamente, Diallo conta soltanto 16 presenze nella scorsa stagione, chiuso nelle gerarchie da altri compagni sia per il centro della difesa che per la fascia.

Abdou Diallo
Abdou Diallo (©LaPresse)

Già, perchè Abdou ha l’importante prerogativa, che può essere molto utile al Milan, di essere un difensore centrale con la capacità di adattarsi perfettamente al ruolo di terzino sinistro. Ebbene, al momento Milan e PSG stanno trattando innanzitutto la formula della possibile operazione. Ovviamente, Luis Campos preferirebbe la cessione a titolo definitivo, così da monetizzare e andare all’assalto di Milan Skriniar – secondo quanto riferito da gazzetta.it.

Ma è ormai risaputo che Maldini e Massara vogliano fare il difensore in prestito con diritto di riscatto. Lo stesso PSG sa che è difficile optare per una cessione a titolo definitivo, e quindi i due club sono fiduciosi di poter arrivare ad un compromesso. Ovviamente, bisognerà anche ragione sull’ingaggio di Diallo. Al momento, il senegalese guadagna 5 milioni netti all’anno, cifra fuori dai piani della politica rossonera.

Il giocatore accetterà di ridursi lo stipendio o il PSG potrà partecipare al pagamento? Vedremo come si evolveranno i contatti tra le parti. È certo che Diallo gradisce di tanto la destinazione rossonera. Con il Mondiale alle porte, Abdou non vuole arrivare in Nazionale da panchinaro. La trattativa è aperta, anche se siamo soltanto alle battute iniziali. Il Milan continuerà a sondare contemporaneamente le piste che portano a Tanganga e Ndicka.