Milan, chi è Leonardo D’Alessio: il colpo dalla Roma per la Primavera

È ufficiale: il Milan ha acquistato a titolo definitivo il giovane talento. A comunicarlo è il club con una nota sul proprio canale…

Se c’è una cosa che il Milan non smette di fare è puntare sui giovani. Lo abbiamo visto negli ultimi tre anni, con Paolo Maldini e Frederic Massara impegnati nella ricerca di talenti di prospettiva da far esplodere in rossonero. Rafael Leao, Theo Hernandez, Sandro Tonali, Pierre Kalulu sono soltanto alcune delle dimostrazioni più eclatanti.

Leonardo D’Alessio
Leonardo D’Alessio (asroma.com)

Il Milan ha un’idea chiara e definita di come far crescere il club e mantenere un’economia pulita e sostenibile. Una delle manovre importanti rimane quella di pescare giovani talenti da curare e crescere e da inserire in Prima Squadra una volta formati. Come fatto con Tommaso Pobega ad esempio, ma è Davide Calabria al momento quello che incarna la vera tradizione rossonera. Cresciuto nel vivaio del Milan, è oggi un titolarissimo della formazione della Prima Squadra.

Certo, i giovani possono essere pescati anche in età più avanzata e inseriti nelle categorie più alte del Settore Giovanile. Proprio come successo con Leonardo D’Alessio, uno dei prodotti più brillanti e di prospettiva del vivaio romanista. Come comunicato ufficialmente dal club giallorosso, D’Alessio è stato ceduto a titolo definitivo al Milan. Il classe 2004, terzino destro dalle notevoli qualità, è stato osservato per lungo tempo e voluto da Paolo Maldini in persona.

Ovviamente, Leonardo si unirà innanzitutto alla Primavera rossonera, ma chissà che ben presto non possa arrivare alla corte di Stefano Pioli. Di lui si dice un gran bene, tanto che l’ambiente giallorosso è rimasto molto colpito dalla sua cessione. Di seguito il comunicato dell’AS Roma che rende nota la vendita:

Chi è D’Alessio: formazione, ruolo e caratteristiche

Leonardo D’Alessio incarna il perfetto esempio di quello che deve essere un giovane calciatore. Diligente sul campo e a scuola, applica rigore ed educazione in tutto ciò che fa. “Romano di Roma” è cresciuto nel vivaio giallorosso, facendo l’intera trafila del Settore Giovanile capitolino. 18enne da febbraio, si è messo in mostra nell’Under 17 e Under 18 giallorosse. Ha delle qualità notevoli, e secondo il pensiero comune è sprecato per dilettarsi ancora nelle categorie giovanili.

Leonardo D’Alessio
Leonardo D’Alessio (Official Instagram Leonardo D’Alessio)

Insomma, Leonardo sembra pronto già a qualcosa di più grande e ambizioso. Terzino destro naturale, sa adattarsi con estrema qualità anche nella fascia opposta, e non disdegna il ruolo avanzato di centrocampista esterno sempre della fascia destra. Il Milan Primavera, che l’anno scorso ha rischiato la retrocessione, potrà contare sulla guida attenta di Ignazio Abate nella prossima stagione. Le ambizioni dell’Under 19 saranno al massimo, e D’Alessio potrà sicuramente dare una grossa mano.

Una curiosità fondamentale. Nel suo passaggio in rossonero, Leonardo si slegherà dal fratello gemello Francesco, anche lui prodotto prezioso del vivaio della Roma. I gemelli D’Alessio non si erano mai separati, facendo l’intera trafila delle giovanili giallorosse. Adesso, il destino li ha chiamati a salutarsi, ed a essere rivali nel prossimo campionato. Francesco, a differenza di Leonardo, è un centrocampista centrale puro, ma che non ha mai disdegnato l’adattamento su entrambe le fasce di difesa. C’è quindi anche nel calcio una somiglianza evidente tra i due gemelli!

Si sono fatti conoscere a Roma anche per il loro andamento scolastico. Con la media dell’8, hanno frequentato una scuola pubblica nella quale si sono dimostrati umili e dediti alla studio e alla formazione. Leonardo al Milan, Francesco alla Roma: la prossima stagione se ne vedranno delle belle!