Milan, il mercato non è finito: gli obiettivi per completare la rosa

L’arrivo di De Ketelaere non chiude il mercato rossonero: Maldini e Massara hanno in agenda ancora almeno altri due colpi

Il Milan ha finalmente messo a segno il colpo Charles De Ketelaere. Dopo settimane di trattative la dirigenza rossonera è riuscita a trovare l’accordo con il Bruges sulla base di 32 milioni di euro più 3 di bonus.

Maldini e Pioli
Maldini e Pioli (©Ansa Foto)

Stefano Pioli aspetta quindi il rinforzo tanto richiesto per la trequarti, e il belga ha sempre rappresentato la prima scelta del Diavolo in quel ruolo. Una spesa importante che il Milan ha voluto fare a tutti i costi, nonostante il muto alzato nei giorni scorsi dal Bruges, che preferiva la proposta degli inglesi del Leeds, e per questo ha inserito anche una percentuale sulla rivendita. In questa operazione ha ovviamente giocato un ruolo importante la volontà del giocatore, che è sempre stata quella di vestire la maglia rossonera.

I tifosi sono ora molto contenti nel nuovo acquisto e si preparano a sognare una nuova grande stagione, magari da protagonisti anche in Champions League. Proprio per questo Maldini e Massara non si fermano e continua a lavorare, perché il mercato in entrata è tutt’altro che finito. Ci sono ancora almeno due operazioni da portare a termine per completare la rosa ed essere competitivi su tutti i fronti.

Difesa: Ndicka è il preferito

Il primo tassello da inserire è quello del difensore centrale. In questi giorni il campo è stato ristretto a tre profili, con uno di questi destinato a completare il roster dei centrali rossoneri con Tomori, Kalulu e Kjaer. Il primo è Japhet Tanganga, classe 1999 del Tottenham. Nei giorni scorsi la società ne ha parlato con il direttore generale degli Spurs, Fabio Paratici. L’idea è di prelevarlo in prestito con diritto di riscatto, anche se da Londra insistono invece per l’obbligo.

Evan Ndicka
Evan Ndicka (©Ansa Foto)

Rimane sempre in auge anche Abdou Diallo, 25enne senegalese del Paris Saint Germain. E’ un profilo che il Milan segue da gennaio scorso e piace anche per la grande esperienza internazionale, oltre che per la duttilità, dato che può giocare all’occorrenza anche da terzino sinistro. I costi sono un po’ più alti rispetto a Tanganga. C’è poi Evan Ndicka dell’Eintracht Francoforte, che è l’ultimo nome uscito in ordine di tempo, ma che dall’Inghilterra hanno definito come l’obiettivo primario del Diavolo per la difesa.

Centrocampista: ancora viva la pista Renato Sanches

Per quanto riguarda il centrocampo non è ancora finita invece per Renato Sanches. Il portoghese non ha ancora trovato l’accordo con il Psg e Maldini e Massara attendono ancora, sperando di riuscire a portare a casa il classe ’97. Le alternative al momento sono due: il giovane Carney Chukwuemeka dell’Aston Villa e Jordan Veretout.

Il centrocampista inglese è un classe 2003 e sarebbe una scommessa per il futuro: ci vorrebbero circa 15 milioni per prenderlo. Il francese della Roma invece rimane una soluzione interessante, anche se negli ultimi giorni si è fatta sotto anche la Juve, per rimediare all’infortunio occorso a Pogba.