Milan, via libera per il centrocampista: una rivale si defila

Il calciomercato del Milan è tutt’altro che chiuso: sono previsti almeno altri due rinforzi per la squadra di Pioli.

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno finalmente chiuso l’acquisto di Charles De Ketelaere dal Club Bruges e possono concentrarsi su altre operazioni. Sono attesi almeno altri due innesti in questa sessione estiva del mercato.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Ansa Foto)

Partito Alessio Romagnoli a parametro zero, il Milan deve prendere un nuovo difensore centrale. Continuano a circolare i nomi di Japhet Tanganga del Tottenham, Abdou Diallo del Paris Saint Germain ed Evan Ndicka dell’Eintracht Francoforte. Per i primi due è possibile un trasferimento in prestito, mentre il terzo ha un contratto che scade nel giugno 2023 e può partire solo a titolo definitivo.

Da non escludere nomi a sorpresa, come per il centrocampo. In quel reparto Stefano Pioli ha perso Franck Kessie, un titolare, e dunque si aspetta un rinforzo di buon livello. Da mesi è Renato Sanches il principale indiziato ad arricchire la mediana rossonera, però l’operazione non è andata ancora in porto.

Calciomercato Milan, futuro Renato Sanches: PSG o Italia?

Il Milan è sul centrocampista portoghese da mesi e più fonti è trapelata l’esistenza di un accordo con il Lille (15 milioni di euro totali) per la compravendita del cartellino. Il problema è l’inserimento del Paris Saint Germain, soluzione maggiormente gradita al giocatore dato che a Parigi ritroverebbe Luis Campos e Christophe Galtier, due figure molto importanti per la sua carriera. Proprio loro gli hanno dato fiducia in Francia e lo hanno aiutato a rilanciarsi dopo delle stagioni negative tra Bayern Monaco e Swansea City.

Renato Sanches
Renato Sanches (©Ansa Foto)

Tuttavia, il PSG non può chiudere l’ingaggio di Renato Sanches. Deve sfoltire il centrocampo e ha alcuni problemi di Fair Play Finanziario. Servono delle cessioni prima di poter prendere un altro calciatore in mediana. Ci sono alcune trattative in corso, però gli sviluppi non sono certi.

Oggi il Corriere della Sera scrive che l’ex talento del Benfica rimane la prima scelta del Milan, che non si è ancora arreso e riprende il suo pressing per convincerlo a trasferirsi in Italia. Il quotidiano nazionale aggiunge che il PSG sembra aver mollato un po’ la presa. Vedremo se arriveranno novità da Parigi o se Sanches prenderà la direzione di Milano per proseguire la sua carriera.

Maldini e Massara stanno considerando anche delle alternative, ovviamente. Tra i nomi emersi quelli di Pape Matar Sarr del Tottenham e Carney Chukwuemeka dell’Aston Villa. Quest’ultimo ha un contratto in scadenza nel 2023 e potrebbe anche essere tesserato a “parametro zero” l’anno prossimo, versando semplicemente 400 mila sterline come indennizzo di formazione ai Villans.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)