Il Milan non si ferma: almeno altri due colpi

Dopo Charles De Ketelaere, il Milan è pronto a mettere a segno altri colpi. Si scalda il calciomercato rossonero: Paolo Maldini e Frederic Massara a lavoro

Non si chiuderà con Charles De Ketelaere il calciomercato del Milan. Le prossime sono le ore dello sbarco a Milano del talento belga, che si sottoporrà alle visite mediche di rito, prima di legarsi al Diavolo con un contratto di cinque stagioni.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno fatto uno sforzo notevole per convincere il Club Brugge a cedere il talento classe 2001. Ora il mercato del Diavolo può andare avanti con maggiore tranquillità.

La lacuna più importante è stata colmata: servono adesso un difensore centrale e un centrocampista, che possano sostituire Alessio Romagnoli e Franck Kessie che hanno salutato la compagnia dopo la scadenza di contratto.

Idee chiare

I profili sul taccuino del Milan son noti a tutti. Guardando al sostituto del capitano, passato alla Lazio, la strada più praticabile resta quella che porta a Tanganga del Chelsea. Per il quale si sta ragionando su un prestito con diritto di riscatto. Il Tottenham vorrebbe l’obbligo. Idea questa che non convince il Milan.

Ieri è arrivata la buona notizia del rientro in campo di Simon Kjaer. Il difensore andrà fatto ma non c’è una grande urgenza. Si aspetta che le condizioni diventino favorevoli per il Milan. Si guarda dunque anche ad altre soluzioni: Abdou Lahkat Diallo, classe 1996 del Psg, piace ma solo al giusto prezzo, così come Obite Evan N’Dicka. Con il classe 1999, al momento, non si può ragionare su un prestito visto il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. L’Eintracht Francoforte, però, lo valuta davvero troppo, 20 milioni di euro.

A centrocampo, il nome in cima alla lista continua ad essere quello di Renato Sanches. Nonostante le voci insistenti il portoghese non è ancora andato al Psg e il Milan non lo molla finché ci sarà anche una piccola possibilità. Sul taccuino, per la mediana, resta, anche, il nome di Carney Chukwuemeka, classe 2003 dell’Aston Villa, per il quale bisogna fare i conti con la concorrenza delle grandi.

Sarà ancora un calciomercato intenso, anche perché bisogna sfoltire la rosa. Bakayoko è tra i primi indiziati a salutare ma attenzione alla situazione di altri calciatori. Altre cessioni favorirebbero l’arrivo di Ziyech che resta sullo sfondo. Se fra qualche giorno dovesse presentarsi l’occasione, il Milan si farà trovare pronto per portarlo in Italia.