Milan-Udinese verso il sold out: numeri impressionanti per il debutto

Il Milan esordirà contro l’Udinese in campionato e si prospetta già il pienone a San Siro per un motivo piuttosto semplice e chiaro.

Il mercato estivo finora non sarà stato esaltante. Ma nonostante ciò i tifosi del Milan sono pronti a riabbracciare in maniera molto affettuosa ed entusiasta i propri beniamini.

curva milan
La Curva Sud del Milan (©LaPresse)

Va sempre ricordato che la squadra di Stefano Pioli è campione d’Italia in carica. Circa due mesi fa ha trionfato in Serie A conquistato il suo 19° Scudetto della storia, superando i rivali dell’Inter al fotofinish.

Per questo motivo c’è già grande attesa per il debutto ufficiale del Milan da campione in carica, nel campionato 2022-2023 che inizierà tra circa due settimane. I tifosi stanno già sentendo la pressione e non vedono l’ora di tornare a supportare Giroud e compagni.

Milan, bagno di folla per il 13 agosto: ecco in quanti ci saranno

Secondo la stima odierna della Gazzetta dello Sport, si attendono ben 70 mila spettatori già sabato 13 agosto. Giorno in cui il Milan debutterà nella nuova stagione in casa contro l’Udinese.

Quasi un sold out per lo stadio di San Siro, sulla falsa riga delle ultime partite casalinghe dello scorso anno. Contro Fiorentina e Atalanta, match decisivi per la corsa allo Scudetto, lo stadio si riempì di colori rossoneri, una spinta determinante per la vittoria finale.

Attesa, entusiasmo e gratitudine. Tutto ciò spingerà circa 70 mila anime a riempire San Siro per Milan-Udinese, nonostante data ed orario non siano proprio idlliaci. Il 13 agosto alle ore 18:30, dunque in piena stagione di ferie e ad un orario ancora piuttosto bollente a livello di temperatura. Ma la passione rossonera supererà anche queste difficoltà.

Milan-Udinese sarà il match che aprirà di fatto la prima giornata di Serie A 2022-2023, assieme a Sampdoria-Atalanta che si giocherà alla stessa ora allo stadio Marassi. Per mister Pioli e per i suoi ragazzi sarà un appuntamento da non fallire, vista anche la fiducia del pubblico e le grandi aspettative.