De Ketelaere rivela: “Grandi giocatori al Milan, ma il mio idolo è un altro”

Nella prime intervista rilasciata ai canali ufficiali del Milan, Charles De Ketelaere ha svelato chi è il suo idolo calcistico. Non un rossonero!

Charles De Ketelaere ha fatto subito capire che tipo di giocatore e di uomo è nella sua prima intervista ai microfoni del club rossonero. Ha raccontato la sua vita, le sue abitudini e i suoi hobby, che lo disegnano come il perfetto bravo ragazzo ma che in campo si trasforma in uno spietato avvoltoio delle porte avversarie.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (acmilan.com)

A lasciare sbigottiti i tifosi la sua descrizione di ciò che ha provato nel trasferimento al Milan. Emozioni che non si possono descrivere a parole, e che si comprendono soltanto una volta vissute. Charles ha subito dato una grande impressione positiva, facendo trapelare tutta la sua voglia di Milan. Non che ci fossero dubbi, ma sentirlo parlare ha dato conferme ancora più grandi.

Il 21enne ha parlato del Milan come un club glorioso, nel quale hanno militato grandissimi giocatori. Da Kakà e Maldini a Ronaldinho, per passare agli olandesi Van Basten e Gullit. Ma chi è il suo idolo calcistico? Non un rossonero. Charles De Ketelaere ha confessato che è un altro il giocatore che rappresenta la sua icona personale.

Un giocatore stimato e idolatrato dalla maggioranza. Le parole del belga in merito:

“Per me è molto difficile parlare della storia del Milan con tutti i grandi campioni che sono passati da qui. Ronaldinho, Kakà, Maldini e Van Basten. In realtà il mio idolo è Cristiano Ronaldo anche se non ha mai giocato qui. Ma a me non importa. Il Milan è’ stata una squadra fantastica e lo è anche adesso, e ora voglio aiutarla a tornare quella di un tempo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)