Pioli riscopre il suo jolly: Rebic torna protagonista

Il Milan riabbraccia uno dei suoi protagonisti: per Stefano Pioli è davvero un ‘nuovo acquisto’. Ieri, contro il Vicenza,  è stato lui il protagonista

Fra poco meno di un’ora si giocherà l’ultima amichevole del pre-campionato del Milan. I rossoneri di Stefano Pioli saranno impegnati alle 10.45, a Milanello, contro la Pergolettese. Una sgambata, che servirà ai calciatori, che non sono scesi in campo o che hanno giocato poco, ieri sera a Vicenza, a mettere minuti nelle gambe.

Ante Rebic
Ante Rebic (©LaPresse)

Poi la testa sarà sul primo match della stagione. Sabato a San Siro arriva l’Udinese, squadra che negli ultimi anni ha sempre messo in difficoltà il Milan. Non è certamente un caso se l’anno scorso i friulani non sono stati battuti né all’andata né al ritorno, con entrambi i match finiti col risultato di 1 a 1.

Le assenze non mancheranno ma Stefano Pioli può sorridere per quanto espresso dalla sua squadra in questa calda estate. I suoi uomini hanno voglia di confermarsi e nelle amichevoli hanno mostrato a tutti la fame che hanno in corpo.

Il Milan non ha faticato a trovare la via del goal: Pioli ha così trovato conferme importanti come la catena mancina formata da Theo Hernandez-Leao, davvero imprendibile. Ma il tecnico rossonero ha riabbracciato altri calciatori, non proprio i protagonisti della scorsa stagione, che hanno il desiderio di rubare la scena ad altri.

Non solo Messias

Nei giorni scorsi abbiamo sottolineato il cambio di passo, di atteggiamento, di Junior Messias. Il brasiliano, che la passata stagione non ha potuto svolgere la preparazione con il resto della squadra (sappiamo quanto possa incidere), appare finalmente calato perfettamente negli schemi di Stefano Pioli.

L’ex Crotone, continua ad essere criticato da alcuni tifosi, ma le sue prestazioni sono state più che buone. Contro il Marsiglia è stato protagonista di uno splendido goal e di un assist per Giroud. Ieri contro il Vicenza un altro centro di testa a certificare l’ottimo momento di forma.

Ma nel match contro i biancorossi il protagonista è stato Ante Rebic, con due goal e un assist. Il croato ha una voglia matta di riprendersi il suo Milan, dopo un anno passato troppo spesso in infermeria. L’atteggiamento propositivo si è visto fin dal primo giorno.

Sulla sinistra o da punta centrale non fa differenza: quando Ante Rebic sta bene fisicamente e la testa è sul pezzo diventa un giocatore fondamentale per il Milan.

Le voci di fine maggio, inizio di giugno, che lo volevano lontano da Milanello sono state spazzate via. Rebic può davvero considerarsi un nuovo acquisto per Stefano Pioli.