L’undici di Pioli per Milan-Udinese: la scelta su Giroud

Le scelte di Stefan Pioli per Milan-Udinese: il dubbio è legato soprattutto in attacco, dove solo oggi Giroud è atteso in gruppo. Le ultime

E’ finalmente vigilia di calcio vero per il Milan. I campioni d’Italia domani scenderanno in campo, alle 18.30, per la prima giornata di Serie A: di fronte l’Udinese di Sottil.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

I bianconeri, negli ultimi anni, si sono dimostrati un avversario ostico da affrontare e i due pareggi dell’ultima stagione ne sono una prova. Servirà dare il 100% per partire nel miglior modo possibile. Servono subito i tre punti per dare un segnale forte alle avversarie.

Il primo Milan di Stefano Pioli non sarà molto diverso da quello che ha vinto lo Scudetto a maggio. Mancherà Franck Kessie, volato a Barcellona, ma la rosa è più lunga con gli arrivi di Adli, Pobega, Origi e soprattutto Charles De Ketelaere.  I nuovi acquisti sono destinati a partire dalla panchina ma sono pronti a dare una mano alla squadra.

Dovrebbe esserlo anche l’attaccante belga, che oggi svolgerà il suo terzo allenamento in gruppo. In avanti, come prima punta, spazio ad uno tra Ante Rebic e Olivier Giroud. Il francese sarebbe stato titolare sicuramente se non avesse passato una settimana ai margini per smaltire un affaticamento muscolare. Oggi è previsto il suo rientro in gruppo ma Pioli potrebbe optare per il croato.

Alle sue spalle non sembrano esserci dubbi, con Rafael Leao, Brahim Diaz e Junior Messias titolari. Fiducia allo spagnolo nonostante l’ottimo precampionato di Adli. E’ proprio la buona estate, fatta di goal e assist, a consegnare una maglia da titolare al brasiliano. A centrocampo, senza Sandro Tonali, ci sarà Rade Krunic ad affiancare Ismael Bennacer.

Tutto deciso in difesa: la linea a quattro composta da Theo Hernandez, Kalulu, Tomori e da capitan Calabria non si tocca. In porta, chiaramente, Mike Maignan.

Milan 4-2-3-1: Maignan, Calabria, Tomori, Kalulu, Theo Hernandez; Krunic, Bennacer; Messias, Brahim Diaz, Leao; Rebic (Giroud)