Caos e addio imminente: il Milan pesca a Torino

Rottura con la società e niente convocazione, caos nella serata di Torino: ora il centrocampista può essere un’opportunità per il calciomercato del Milan

Come un fulmine a ciel sereno. Ieri il Torino e Ivan Juric sono stati colpiti da un nuovo caso. Stavolta il protagonista è il centrocampista Lukic.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Come raccontano tutti i media, vicini al club del presidente Cairo, il calciatore, che oggi avrebbe dovuto indossare la fascia di capitano al braccio, ha rotto con la società chiedendo di non essere convocato, per il match contro il Monza.

Dietro questo comportamento c’è la voglia di vivere una nuova esperienza. Tuttosport, che riporta il pensiero del calciatore, raccontato da chi gli sta vicino, avrebbe chiamato il mister, dicendogli di essere stufo del presidente Cairo, che non ha mantenuto le promesse fatte.

Lukic ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2024 e il rinnovo non è ancora arrivato. E’ molto probabile che il classe 1996 serbo abbia ricevuto delle proposte allettanti, dopo l’ottima stagione vissuta al Torino.

Con Ivan Juric, il 26enne ha imparato a giocare da regista basso, arretrando la sua posizione. Una crescita evidente che ha portato molte squadre ad osservarlo con attenzione.

Non è facile capire cosa succederà in questi giorni ma è evidente che tornare a giocare col Torino, indossando la fascia da capitano, come se nulla sia successo, appare davvero complicato. Presto scopriremo quali sono le squadre che hanno bussato alla porta del suo entourage. Difficile che Cairo se ne privi per una cifra sui 12-15 milioni di euro. Più facile che il trasferimento possa arrivare attraverso uno scambio.

Possibilità rossonera

Lukic può essere un’idea per il Milan? Un centrocampista, con le sue caratteristiche potrebbe anche servire a Stefano Pioli. Il tecnico rossonero, ieri ha parlato di opportunità da cogliere e il serbo potrebbe presto diventarla.

Complicato che il Milan decida di mandar via Pobega, sul quale si è deciso di puntare. L’italiano è chiaramente un profilo molto gradito al Torino di Juric. Più facile pensare ad un prestito di Gabbia, per abbassare le richieste, con i granata che sono ancora alla ricerca di un centrale. L’italiano potrebbe lasciare Milano per giocare, una volta arrivato il nuovo difensore.