Chi è Kiwior, un jolly per Pioli dallo Spezia: ruolo e caratteristiche

Conosciamo meglio ruolo e caratteristiche di Kiwior, uno dei tanti nomi accostati al Milan durante questa sessione estiva del calciomercato.

La campagna acquisti del club rossonero non è affatto terminata. Dopo la lunga trattativa per l’ingaggio di Charles De Ketelaere dal Club Brugge, adesso rimangono da prendere un difensore centrale e un centrocampista. Paolo Maldini e Frederic Massara sono al lavoro per completare l’organico a disposizione di Stefano Pioli.

Jakub Kiwior
Jakub Kiwior 

Per quanto concerne il reparto arretrato, il nome forte di questi giorni è quello di Abdou Diallo. Il 26enne del Paris Saint Germain è un profilo adatto alle esigenze del Milan. È mancino, sa giocare sia da centrale sia da terzino, ha buone qualità e ottima esperienza. Il problema è trovare la quadra su formula e cifre con la controparte.

Oltre a Diallo del PSG, la dirigenza rossonera sta ovviamente valutando anche altri giocatori per rinforzarsi. Tra i nomi presenti nella lista di Maldini e Massara c’è anche Jakub Kiwior.

Milan su Jakub Kiwior: ruolo e caratteristiche

Kiwior è nato a Tychy, in Polonia, il 15 febbraio 2000 e attualmente milita nello Spezia. Cresciuto nel GKS Tychy, si fece notare giovanissimo dall’Anderlecht e nel 2016 si trasferì in Belgio, dove si è formato in un settore giovanile di ottimo livello. Nel gennaio 2019 è volato in Slovacchia per indossare la maglia del Podbrezova, in estate è poi passato al MSK Zilina. Il suo rendimento ha catturato l’attenzione dello Spezia, che ha deciso di investire circa 2,2 milioni di euro per comprarlo nell’agosto 2021.

Jakub Kiwior
Jakub Kiwior contrastato da Nicolò Barella in Spezia-Inter (©Ansa Foto)

Nella sua prima stagione italiana ha messo insieme 22 presenze in Serie A e una in Coppa Italia. Ha giocato sia da difensore centrale sia da centrocampista, mostrando grande duttilità tattica. È mancino e in caso di necessità può anche essere impiegato da terzino. È un calciatore forte fisicamente (è alto 1,89 m) ed è abile le gioco aereo. È dotato di una buona tecnica di base, caratteristica che torna utile in fase di impostazione.

Il West Ham ha offerto 12 milioni, ma Kiwior sembra intenzionato a rifiutare il trasferimento nella squadra londinese. Il Milan è in agguato ed era trapelato il fatto che si fosse garantito una sorta di opzione nell’ambito del trasferimento di Mattia Caldara allo Spezia, club nel quale è andato anche Daniel Maldini. I rapporti tra le parti sono molto buoni e possono favorire un’eventuale trattativa per il polacco. Vedremo se ci saranno sviluppi.