Milan, assalto respinto: sospiro di sollievo per i tifosi

Il Milan ha preso la decisione: nessun tentennamento, respinto il tentativo di assalto dall’estero per il proprio gioiello.

I tifosi del Milan possono stare tranquilli per il momento. Infatti la squadra rossonera ha cominciato la nuova stagione col piede giusto, vincendo per 4-2 ieri contro l’Udinese al debutto.

tifosi milan
Tifosi del Milan a San Siro (©LaPresse)

Successo più complicato del previsto, ma assolutamente meritato dalla squadra di Stefano Pioli. L’intenzione del club è quella di ripartire subito a spron battuto per bissare i successi dello scorso campionato.

La speranza dell’ambiente è che entro fine agosto il Milan riesca anche a migliorare ulteriormente la rosa, acquistando quei giocatori richiesti da Pioli per puntellare la squadra, senza dover rinunciare a nessun calciatore di livello.

Il PSG può aspettare: il Milan tiene duro e pensa al rinnovo

Negli ultimi giorni inoltre molti tifosi si sono seriamente preoccupati per la situazione di uno dei punti fermi del Milan attuale. Ovvero quel Rafael Leao che nella scorsa stagione trionfale è stato certamente il trascinatore principale, con 11 gol e 10 assist all’attivo.

Il motivo di tale apprensione ha riguardato la notizia dell’assalto di una big europea a Leao. Pare infatti che il PSG sia ancora interessato al classe ’99, individuato dall’uomo-mercato Luis Campos come l’ideale alternativa a Kylian Mbappé. Tra l’altro il dirigente portoghese lo conosce bene e fu proprio lui a portarlo al Lille nel 2018-2019 dove esplose definitivamente.

Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Il Milan però, secondo quanto riportato da La Repubblica stamattina, ha chiuso tutte le porte. Non c’è offerta che tenga: l’intenzione di Paolo Maldini è di ritenere incedibile Leao in questa sessione di mercato e di continuare a trattare per il rinnovo di contratto.

Niente PSG per Leao, anche a fronte di una ipotetica proposta da 70 milioni di euro, o l’inserimento del difensore Abdou Diallo nell’affare. Il Milan terrà duro, ma nelle prossime settimane intende intensificare i contatti con l’agente Jorge Mendes. Necessario il rinnovo almeno fino al 2026 con adeguamento annesso.

I tifosi rossoneri possono stare più tranquilli. Il Milan, nonostante le tentazioni esterne, non intende affatto cedere il passo e mettere in difficoltà Stefano Pioli all’alba della nuova stagione. Leao ieri nel debutto contro l’Udinese non ha ancora brillato, ma il suo apporto nel gioco rossonero è a dir poco centrale.