Calciomercato Milan, settimana decisiva: Maldini tenta l’assalto

Settimana importante per il Milan per provare a chiudere un nuovo colpo in entrata. Ai rossoneri servirà molta decisione.

Archiviata la prima giornata attesissima di campionato, il Milan si rigetterà in questi giorni sul calciomercato estivo. Il compito dei dirigenti è ancora quello di ritoccare la rosa con un paio di colpi.

maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Come è noto ormai da settimane, al Milan servirebbero due rinforzi piuttosto importanti. Un difensore centrale ed un mediano muscolare, entrambi richiesti espressamente da Stefano Pioli per avere maggiori ricambi in rosa.

Secondo la Gazzetta dello Sport questa potrebbe essere la settimana decisiva in casa Milan, in particolare sul fronte difensore. Paolo Maldini sarebbe pronto ad un nuovo assalto all’obiettivo principale del momento.

Maldini in contatto con il PSG: sprint decisivo

Il Milan ha messo nel mirino da tempo Abdou Diallo, centrale in uscita dal Paris St. Germain. Un nome che ha scalato la lista delle preferenze rossonere, sia per le capacità tecniche che per la possibile convenienza dell’affare.

diallo
Abdou Diallo (©LaPresse)

Il club rossonero infatti è convinto di poter prendere Diallo con una formula conveniente. Ovvero ottenendone il prestito annuale con diritto di riscatto. Il PSG ha aperto alla partenza del centrale mancino ex Borussia Dortmund e sta valutando la soluzione migliore. Inizialmente i parigini avrebbero voluto inserire l’obbligo di riscatto, ma ora le condizioni possono cambiare.

Il classe ’96 sarebbe doppiamente utile al Milan, sia come centrale alternativo e sia come terzino mancino anche se con caratteristiche diverse da Theo Hernandez o Ballo-Touré.

Dunque Maldini è pronto ad intensificare i contatti in questi giorni con il PSG, ovviamente senza inserire nei discorsi il nome di Rafael Leao. Dalla Francia si è scritto e detto che i campioni di Ligue 1 starebbero pensando ad un assalto in extremis all’attaccante portoghese, ma per il Milan è totalmente incedibile.

La speranza è di trovare un accordo entro la partita di domenica prossima con l’Atalanta. Nel frattempo sembra sfumato nel nulla il tentativo per Japhet Tanganga del Tottenham: il club inglese continua a pretendere l’obbligo di riscatto per il giovane centrale, una condizione che ha messo il Milan in stand-by.