Milan, clamorosa rivelazione: “Maldini mi vuole”

Il Milan ha messo nel mirino il giovane attaccante! Lo ha confermato il giocatore stesso intervistato da un media del suo paese…

Paolo Maldini e Frederic Massara non pensano soltanto ai grandi colpi immediati di mercato! Come ci hanno ben abituato, i due dirigenti amano anche programmare e quindi puntare su acquisti giovanissimi e sconosciuti ma di grande prospettiva. Potremmo prendere tanti rossoneri d’esempio, ma basta l’ultimo che è Marko Lazetic dalla Stella Rossa.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Classe 2004, il serbo è stato acquistato per meno di 5 milioni di euro, e a soli 18 ha fatto approdo a Milanello. Certo, non ha avuto lo spazio giusto per esprimersi, ma Maldini e Massara sono forse pronti a regalargli un’esperienza in prestito per crescere e maturare. Attenzione, perchè i rossoneri hanno messo gli occhi su un altro profilo per l’attacco molto simile a Lazetic.

Non è serbo ma danese, e a soli 17 anni ha rapito l’attenzione di Paolo e Frederic. Si chiama Oliver Ross e anche lui attaccante è da poco approdato nella Prima Squadra dell’Aalborg. Insomma, così giovane è già definito da molti un prodigio. Tra i “grandi” non ha ancora messo a referto nessun gol, ma i minuti giocati sono ancora pochissimi. Mentre nella Primavera dell’Aalborg aveva messo a segno nell’ultima stagione ben 15 reti in 35 partite disputate.

Oliver Ross è uno di quei talenti nordici che l’Europa ci mette poco a notare, e il Milan è stato uno dei primi club a buttarci l’occhio. Dell’interesse dei rossoneri ne aveva parlato l’emittente danese TV3 Sport, ma di recente ci ha pensato lo stesso Oliver a confermare l’accostamento al Milan.

Oliver Ross: “Milan, che pacca sulla spalla!”

Intervistato a Nordjske, testata danese di primo piano, Oliver Ross ha ammesso di essere molto felice dell’accostamento al Milan, ma i suoi piani per il futuro sono altri. C’è solo l’Aalborg nei suoi pensieri, almeno per il momento. Le sue parole:

E’ bello che vengo menzionato in relazione a un club delle dimensioni del Milan. È un club famoso in tutto il mondo, quindi lo prendo naturalmente come una pacca sulla spalla. Non è la prima volta che c’è un interesse straniero nei miei confronti, ma questo è stato probabilmente un po’ più importante di quello di cui ho sentito parlare in precedenza.

In questo momento si tratta solo di Aalborg per me. Abbiamo una situazione che dobbiamo capovolgere. Quindi non c’è niente che desidero di più in questo momento che iniziare a vincere alcune partite di calcio. Ci vuole davvero molto per farmi passare da Aalborg.

Ho appena prolungato il mio contratto e amo stare qui al club. Ho anche in programma di sviluppare molto di più in Aalborg, ma è chiaro che dovrò affrontare un cambiamento se a un certo punto mi arriverà un’offerta completamente unica.