Atalanta-Milan, il mercato cambia la Dea: cosa può accadere prima della sfida con i rossoneri

I nerazzurri potrebbero avere qualche novità nella rosa prima della sfida con il Diavolo: possibile anche una cessione importante

Dopo l’ottimo esordio contro l’Udinese di Sottil, il Milan domenica va a Bergamo per affrontare l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. I rossoneri dovranno confermarsi al Gewiss e dovrebbero recuperare anche Sandro Tonali.

Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini (©LaPresse)

Stefano Pioli spera di avere la squadra al completo per quella che si prospetta come una sfida molto difficile, contro un avversario che ha spesso messo in difficoltà il Diavolo. Per il tecnico emiliano si tratta di una partita speciale perché tre anni fa il ko per 5-0 contro gli orobici diede poi il là alla rinascita del suo progetto con il club meneghino, come lui stesso ricorda spesso.

Vediamo allora come arriverà l’Atalanta al match di domenica sera, in programma alle 20:45. La Dea al momento è alle prese con il mercato e in questa settimana possono arrivare diverse ufficialità sia in entrata che in uscita. Intanto i nerazzurri hanno chiuso l’acquisto di Brandon Soppy dall’Udinese. L’esterno domani arriverà a Bergamo per sostenere le visite mediche e per mettere la firma sul contratto, quindi dovrebbe essere a disposizione di Gasperini contro i rossoneri.

Malinovskyi può partire, Demiral e Zappacosta sulla via del rientro

Chi invece potrebbe non esserci è Ruslan Malinovskyi. L’ucraino avrebbe dato il suo assenso al trasferimento in Premier League, con il Tottenham pronto a metterlo agli ordini di Antonio Conte. Sul trequartista c’è anche il Nottingham Forest. Se un eventuale affare si concretizzasse nei prossimi giorni il giocatore ovviamente non ci sarebbe per la gara col Milan. L’Atalanta comunque in avanti è coperta e ora ha trovato un’altra arma in Lookman.

Sul fronte infortunati, ieri Demiral e Zappacosta sono tornati ad allenarsi con il gruppo, mentre il brasiliano Ederson ha proseguito il suo programma di recupero lavorando a parte.