Doppia opportunità per il centrocampista: adesso il Milan spera

Si riapre la possibilità di partenza per il centrocampista in orbita Milan. La situazione potrebbe risolversi in breve tempo.

Manca sempre meno alla chiusura delle ostilità estive per il calciomercato. Il Milan deve dunque affrettare i tempi per completare la costruzione della sua rosa.

Milanello
Allenamento Milanello (©LaPresse)

Stefano Pioli avrebbe bisogno almeno di un paio di rinforzi in più. Come è noto sul taccuino del club vi sono un difensore centrale, possibilmente di piede mancino, ed un mediano muscolare.

Ma per poter affondare il colpo, Paolo Maldini e Ricky Massara vorrebbero prima togliersi di mezzo alcuni esuberi. Uno in particolare, che sembra rallentare le operazioni in entrata a centrocampo.

L’esubero sempre sul mercato: tornano di moda due opzioni

Il Milan sta cercando di piazzare in tal senso un calciatore che economicamente non costa poco alle proprie casse. Ed allo stesso tempo non viene apprezzato particolarmente negli schemi di mister Pioli.

Si tratta di Tiemoué Bakayoko, mediano francese che è in prestito dal Chelsea fino a giugno 2023. Il Milan già ha parlato con gli inglesi della sua volontà di interrompere il prestito biennale anzitempo, ma la soluzione è solo una: reperire personalmente un club che si prenda in carico la situazione contrattuale del centrocampista.

Tiemoué Bakayoko
Tiemoué Bakayoko (©LaPresse)

Secondo la Gazzetta dello Sport non sarà facilissimo per il Milan reperire un club disposto a fare questo switch ed accollarsi il prestito di Bakayoko. Ma alcune soluzioni in teoria stanno tornando a galla nelle ultime ore.

Pare che due club europei siano ancora interessati al classe ’94. Vale a dire Nottingham Forrest e Galatasaray. Entrambe le squadre straniere stanno operando con grande attività sul mercato estivo ed il profilo di Bakayoko potrebbe rappresentare la ciliegina sulla torta.

Il Nottingham, anche se ha da poco acquistato due mediani come Freuler e Kouyaté, potrebbe fare un tentativo serio per Bakayoko dopo i sondaggi delle scorse settimane. Mentre i turchi allenati dall’ex interista Okan guardano molto alla Serie A. Dopo i colpi Torreira e Sergio Oliveira potrebbero aver bisogno di un mediano più fisico e muscolare come il 14 rossonero.

C’è dunque grande speranza per il Milan. Veder partire Bakayoko vorrebbe dire liberare un posto in rosa e nel monte-ingaggi societario. Dunque la possibilità concreta di investire su un rinforzo a centrocampo con caratteristiche ben più idonee al progetto tattico di mister Pioli.