Il Milan non lo molla: la scelta per il difensore

Il Millan non ha mollato l’idea di acquistare un nuovo difensore: ecco il punto della situazione a pochi giorni dalla chiusura del mercato

E’ una continua altalena il calciomercato del Milan legato al difensore. Paolo Maldini e Frederic Massara sono alla ricerca del giusto colpo per consegnare a Stefano Pioli un nuovo centrale dopo l’addio di Alessio Romagnoli.

Maldini-Massara
Maldini-Massara (©LaPresse)

Al momento i rossoneri hanno quattro elementi in rosa: Fikayo Tomori, Pierre Kalulu, Simon Kjaer e Matteo Gabbia. Nessun dubbio chiaramente sulla coppia titolare, composta dal francese e dall’inglese. Non danno totali certezze, invece, il danese e l’italiano.

L’ex Palermo è rientrato dopo un lungo infortunio e avrà bisogno di tempo per ritrovare la forma migliore. E’ evidente che al momento, come è giusto che sia, non da ampie garanzie. Il giovane italiano fisicamente è pronto ma la passata stagione non sempre le sue prestazioni sono state all’altezza.

Gabbia difficilmente, però, lascerà il Milan prima di gennaio. Contrariamente a quanto detto in precedenza, Pioli è intenzionato a puntare su di lui. Niente Sampdoria, che lo aspettava a braccia aperte.

Nuovo difensore

L’idea di prendere un nuovo difensore non è ancora tramontata. Continua a farsi sempre più forte la voce che vuole il Milan sulle tracce di un difensore di cui ancora non si è parlato. Negli ultimi giorni ha perso quota la candidatura di Diallo, per vari motivi: il centrale guadagna tanto e il Psg dovrebbe contribuire al pagamento del suo stipendio, oltre a lasciarlo partire in prestito con diritto di riscatto. Formula questa che non piace molto. Dettaglio, non da poco, poi, i francesi non hanno ancora messo le mani su un nuovo centrale.

Risale così Tanganga ma anche in questo caso il Tottenham deve concedere il prestito con diritto di riscatto. Complicato che il Milan decida di andare oltre. Lo farebbe, invece, per N’Dicka, che ha un contratto in scadenza fra meno di un anno, il 30 giugno 2023. L’Eintracht Francoforte vorrebbe sui 15 milioni di euro ma l’ostacolo principale appare essere il giocatore e il suo entourage che stanno fiutando l’occasione di liberarsi a zero fra qualche. Così trovare accordi più vantaggiosi è certamente più facile