Milan, tris di nomi per il centrocampo: la scelta per Pioli

Il Milan guarda al mercato per rafforzare il reparto di centrocampo. Maldini e Massara provano ad accontentare mister Pioli con un nuovo innesto

Stefano Pioli aspetta rinforzi. Sono il centrocampista e il difensore le richieste del tecnico del Milan. Servono i sostituti di Alessio Romagnoli e Franck Kessie, che hanno lasciato i rossoneri al termine della stagione.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Il calciomercato ha portato diversi volti nuovi come Adli, Origi e De Ketelaere. Ha fatto ritorno alla base Tommaso Pobega, dopo l’ottima esperienza con la maglia del Torino, ma qualcosa ancora manca.

L’infortunio di Rade Krunic, che ne avrà per almeno tre settimane non aiuta. A centrocampo dietro ai titolari Ismael Bennacer e Sandro Tonali di fatto, adesso c’è solo Pobega. Difficile, in questo momento, far affidamento su Bakayoko, che appare sempre più lontano dal progetto Milan.

La passata stagione ha deluso parecchio, non riuscendo a mostra quanto fatto vedere nel corso della sua prima esperienza in rossonero. Quando è stato chiamato in causa ha spesso fatto male.

In questa estate, Bakayoko è stato cercato dal Valencia di Gattuso, dal Marsiglia, dal Nottingham Forest e dal Galatasaray. Ad oggi, però, nessuna trattativa si è concretizzata, con il Chelsea che preferirebbe cedere il calciatore a titolo definitivo. E’ evidente che se dovesse restare andrà recuperato al 100%.

Tris di nomi

Nel frattempo il Milan continua la sua caccia al centrocampista. Maldini e Massara stando sondando il mercato alla ricerca del giusto profilo da inserire in organico, che possa dare una mano a Stefano Pioli.

Onyedika continua ad essere uno dei nomi in cima alla lista ma c’è ancora distanza tra l’offerta presentata dai rossoneri e la richiesta del Midtjylland. Anche l’ultima proposta, come racconta Sky Sport, non è stata accettata. Il Milan deve avvicinarsi il più possibile a 10 milioni per poter ottenere il via libera.

Più facile, invece, appare arrivare ad Onana del Bordeaux. I rapporti con il club francese, dopo l’affare Adli, sono consolidati e potrebbero bastare sui 4-5 milioni di euro. Per quanto riguarda, l’ultima idea, quella che porta a Vrancks del Wolfsburg, potrebbe sbarcare a Milano, in prestito con diritto di riscatto