Pioli: “Sono soddisfatto, è mancata solo la vittoria. De Ketelaere è in crescita”

I rossoneri pareggiano in rimonta contro l’Atalanta e si portano a casa un punto. Le parole di Stefano Pioli nel post match.

Il Milan non va oltre l’1-1 al Gewiss Stadium contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. I rossoneri vanno sotto alla mezz’ora con il gol di Malinovskyi ma reagisce e nella ripresa vale il pari con Bennacer.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Una sfida molto tosta fra due squadre che hanno dimostrato di essere già in forma. La squadra rossonera ottiene un punto che a Bergamo è sempre positivo e dà continuità al successo del match d’esordio a San Siro contro l’Udinese. Il Diavolo ora ha 4 punti in classifica e sabato prossimo arriva il Bologna di Sinisa Mihajlovic.

Stefano Pioli è rimasto soddisfatto della prestazione dei suoi, aldilà del risultato. L’allenatore emiliano è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il pari contro la Dea. Queste le sue dichiarazioni: “Abbiamo fatto una buona partita. Sono assolutamente soddisfatto, abbiamo concesso poco. Abbiamo giocato con spirito. Prima soffrivamo molto di più la pressione dell’Atalanta e invece oggi siamo riusciti a palleggiare di più. Li abbiamo messi in difficoltà. Nel secondo tempo loro hanno cambiato atteggiamento e si sono messi bassi. Serviva più manovra e meno frenesia, ma è difficile rimproverare qualcosa alla mia squadra. Non siamo contenti perché vogliamo vincere queste partite. Si potava vincere ma ci sono tante cose positive”.

Sui cambi immediati

“Non li ho cambiati per prestazioni insufficienti o movimenti sbagliati. Li ho cambiati perché ho giocatori altrettanto forti e pronti. Devo aiutare tutta la squadra ad entrare in condizione. Sessanta minuti alla seconda di campionato con un ritmo così: secondo me hanno fatto una partita eccellente. Messias ha fatto una grande gara e anche Leao. Vorrei che riempisse un po’ più l’area ma son rimasto soddisfatto. Ho cambiato, anche un po’ di posizioni e ha messo le due punte. Abbiamo costruito diversamente, anche perché abbiamo tante possibilità. C’è mancato poco per vincere. Siamo contenti solo quando riusciamo a vincere ma io devo guardare le prestazioni. Abbiamo giocato contro una signora squadra e abbiamo concesso davvero poco”.

Sui movimenti

“Credo che i movimenti li abbiamo fatti con i tempi giusti ma non sempre li abbiamo serviti coi tempi giusti. L’occasione di Messias è stato un traversone con più giocatori che attaccavano la profondità. Serviva qualche pallone in più sopra la linea e spesso non siamo riusciti a mandare in porta gli attaccanti”.

Su De Ketelaere

“E’ in crescita. Credo che le qualità di Charles non siano in discussione. Deve crescere e conoscere il nostro modo di giocare. Si deve adattare con i nuovi compagni. Tutto arriverà col tempo ma mi è piaciuto e sono sicuro che ci darà una mano”.

Sul mercato

“Spero solo che Kjaer rientri presto e anche Krunic ma siamo apposto”.