Pioli lo lascia in panchina: zero minuti dopo un’estate da protagonista

La sorpresa dell’estate va in panchina: nessun minuto giocato e i tifosi a chiedersi il perché. L’abbondanza in avanti di certo non aiuta

Sarà la sorpresa della stagione. Tutti pronti a scommettere su di lui, nessuno escluso. In estate ha dimostrato di saper giocare in ogni ruolo: può fare il mediano, la mezzala ma durante le amichevoli ha fatto capire di poter dare una mano soprattutto sulla trequarti, non solo come sotto punta, ma anche sugli esterni, destra o sinistra, non fa differenza. E’ un giocatore intelligente, sbaglia tanto chi ne sottovaluta il suo acquisto.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Stiamo chiaramente parlando di Yacine Adli, il giocatore che ha entusiasmato i tifosi del Milan più di chiunque altro durante le amichevoli, tanto che in molti hanno pensato che contro l’Udinese, alla prima giornata di Serie A, avrebbe potuto trovare subito una maglia da titolare.

Così non è stato ma l’ex Bordeaux, tra i più presenti nel pre-campionato, non ha giocato nemmeno un minuto. Lo stesso è successo contro l‘Atalanta, ieri sera.

Concorrenza ed esigenze

E’ evidente che l’esigenza di dare minutaggio a Divock Origi e Charles De Ketelaere, che hanno bisogno di giocare per trovare la condizione migliore, non ha aiutato il francese.

Anche l’ottimo momento di Brahim Diaz (ieri in realtà è tornato ad essere il giocatore visto per tutto il campionato scorso)  ha avuto il suo peso ma è chiaro che nessuno si aspettava che dopo due partite, Adli non avesse ancora fatto un solo minuto. Il campionato è lungo e ci sarà spazio davvero per tutti e ben presto, ne siamo certi, toccherò anche all’ex Bordeaux. Sarà interessante capire in quale ruolo deciderà di schierarlo.

I tifosi sognano un impiego insieme a Charles De Ketelaere e Rafael Leao ma non è da escludere che Pioli, in questi giorni, stia lavorando anche per farlo giocare in una posizione più bassa. D’altronde se il mercato non dovesse regalargli un nuovo centrocampista bisognerà fare di necessità virtù. Nel frattempo, sui social, i sostenitori del Milan sono letteralmente scatenati. Tutti a chiedersi perché non abbia giocato.