Onana-Milan, l’agente a TV PLAY: “Predestinato! Manca l’accordo fra club, noi aspettiamo”

L’agente Onana ha risposto alle indiscrezioni di calciomercato che danno il Milan interessato all’acquisto del centrocampista del Bordeaux.

Dopo diversi giorni nei quali sembrava essere Raphael Onyedika del Midtjylland, il club rossonero sembra essersi buttato su Jean Onana per rinforzare il centrocampo. Un nome che non rappresenta una novità, dato che già nel recente passato era stato accostato al Diavolo.

Jean Onana
Jean Onana (©Ansa Foto)

I contatti con il Bordeaux per il suo acquisto sono già partiti. Stando alle indiscrezioni, Paolo Maldini e Frederic Massara hanno fatto un iniziale tentativo offrendo un prestito con diritto di riscatto, ma hanno ricevuto un no. Servono 6-7 milioni di euro per comprarne il cartellino. I contatti tra le parti sono in corso, ci possono essere novità nelle prossime ore.

Calciomercato Milan, parla l’agente di Onana

Igor Campedelli, agente di Onana, ha parlato a TV Play delle caratteristiche del centrocampista: “È un giocatore moderno, con una grande forza fisica, dominante nei duelli aerei e bravo nel recuperare palla. È in grado anche di fare qualche gol, quest’anno ne ha fatti tre. Sa coprire un ampio spazio di campo“.

Paragone con Zakaria della Juventus:Non amo i paragoni, però sì a grandi linee può ricordare Zakaria“.

I margini di miglioramento: “Dal punto di vista tattico e tecnico ha ancora grandi margini di miglioramento. Ha voglia di migliorare, si è adattato ai vari cambi di allenatore in maniera repentina. Può adattarsi a qualsiasi livello e qualsiasi campionato secondo me“.

L’eventuale approdo in Serie A:La Ligue 1 è il campionato fisicamente più impegnativo, Jean ha dimostrato di reggere e di emergere. La Serie A sarebbe una prova di maturità a livello tecnico-tattico, potrebbe essere un passo in avanti per diventare un giocatore che può stare stabilmente in Champions League“.

Pronto a lottare per guadagnarsi il posto:Assolutamente sì. Ha una grande forza mentale, qualora dovesse entrare in una squadra del livello del Milan sarebbe in grado di guadagnarsi il posto da titolare in breve tempo. Questa è una mia aspettativa, mi baso su quello che fatto nella sua carriera. Lui si è guadagnato tutto quello che ottenuto, ha lottato per arrivare dov’è. Grazie alla sua forza mentale e alle sue capacità ci è arrivato. Lo considero quasi un predestinato. Se arrivasse in un progetto come quello del Milan o simile, può guadagnarsi spazio. Le cose non sono fatte, tutto può succedere“.

Voglia di Serie A: “La Serie A affascina Jean, ne parliamo spesso e lui conosce bene le squadre, è preparatissimo. Quando andiamo a cena e c’è una partita, la guadiamo con l’iPad. Questo mostra la sua grande passione per il calcio, non lo considera solo un lavoro. Forse se la porta dietro da quando giocava nell’accademia in Camerun“.

Dialoghi con Yacine Adli, ex compagno di squadra al Bordeaux: “Con Adli sono amici, hanno un ottimo rapporto e si sentono. Non credo che ci sia bisogno di presentare il Milan, però certamente stanno parlando. Questa cosa è pubblica, è normale“.

Commento sulla trattativa:Ottimismo o pessimismo non compete a noi, devono essere le società a trovare un accordo. Noi aspettiamo questo“.