“Giocherà il derby con il Milan”: arriva l’annuncio, i tifosi esultano

Arrivano le dichiarazioni del giornalista che tranquillizzano il tifoso. Ecco le parole sul giocatore, che dovrebbe indossare la maglia del Milan

Tanti rumors, tanti articoli, tanta paura tra i tifosi ma al momento nulla di concreto. Si sta parlando davvero parecchio dell’interessamento da parte del Chelsea per Rafael Leao.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Il club inglese avrà pure parlato con l’entourage del calciatore portoghese ma al momento non si registrano né offerte né trattative con il Milan.

Oggi si è ipotizzato di un Chelsea pronto a mettere sul piatto 120 milioni di euro. Un’offerta shock che porterebbe a riflettere qualunque squadra. Tutti ci stiamo chiedendo cosa sarebbe giusto fare qualora una squadra mettesse sul piatto del Diavolo una proposta del genere.

Il parere di Pellegatti

Se lo è chiesto anche Carlo Pellegatti, che intervenendo sul proprio canale YouTube, ha voluto tranquillizzare i tifosi del Milan: “Mi piace sbilanciarmi – esordisce il giornalista -, da quello che ho capito, non voglio dire che sia impossibile, ma credo proprio che il 3 di settembre Leao entrerà in campo contro l’Inter”.

I possibili scenari – “L’obiettivo primario di Tuchel non è Leao ma Aubameyang, per il quale il Barcellona chiede 30 milioni ma il Chelsea mette sul piatto 15 milioni. Questo può farvi capire tanto. Il portoghese è un piano B ma ammettiamo che diventasse un piano A e che arrivassero 120 milioni di euro, saresti chiamato, nel giro di due giorni a trovare 1/2 giocatori per sostituirlo… provate a chiedere ad un squadra, avendo quei soldi tra le mani, un calciatore titolare sicuro: primo, quella squadra sa che il Milan ha denaro fresco e invece di pagarlo 40 milioni, ti costa 50-60 milioni. Anche col denaro trovare un giocatore importante e forte è complicato.

Secondo, può succedere che il Chelsea si presenti con denaro e giocatori… bene, ma è il Milan a sceglierli i giocatori e quello che guadagna meno a Londra, prende 5 milioni di euro. Quindi detto tutto questo, il 3 settembre Leao, scenderà in campo a San Siro con la maglia rossonera contro l’Inter. Non vedo altre soluzioni, poi, potrei scrivere ‘la prossima volta’. Se ci dovesse essere una prossima volta, il Milan deve essere pronto a fare un’eccezione per Leao e secondo me la farà”.