“Offerta rifiutata”: Milan gelato, l’affare salta

Fulmine a ciel sereno per Paolo Maldini e compagnia: salta l’affare che avrebbe potuto risolvere i problemi del Milan sul mercato.

Il Milan spera di concludere il mercato estivo 2022 con almeno un ultimo colpo in entrata, che farebbe contenta sia la piazza rossonera sia il tecnico Stefano Pioli.

Paolo Maldini e Frederic Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Purtroppo in cassa non compare una liquidità così elevata. Il Milan, come fra l’altro la maggior parte dei club di Serie A, non sembra avere la possibilità di investire in questo finale di agosto e dunque è alla ricerca di occasioni low-cost.

Un possibile aiuto, anche molto importante a livello finanziario, sarebbe potuto giungere dalla Francia. Ovvero da un’operazione, data almeno fino a ieri in chiusura, che in qualche modo avrebbe riguardato in prima persona anche il Milan stesso.

Il Lione chiude la porta per Paquetà: ci rimette anche il Milan

Nelle scorse ore circolava forte la voce di una cessione imminente di Lucas Paquetà. Vale a dire il fantasista brasiliano che dal 2018 al 2019 ha giocato nel Milan, senza però dare prova delle sue qualità.

Paquetà è esploso nell’Olympique Lione, dove è uno dei leader e titolarissimi, tanto da aver anche conquistato spazio nella Nazionale brasiliana. Su di lui si sono mosse squadre di Premier League, in particolare il West Ham United, pronto ad un investimento serio per portarlo in Inghilterra.

paqueta
Lucas Paquetà (©LaPresse)

Si era parlato di un passaggio ormai vicino di Paquetà al club londinese, in cambio di 40 milioni di euro. Un’operazione importante, che avrebbe fatto compiere una plusvalenza anche al Lione. Ma il tutto è stato letteralmente bloccato: come riportato oggi da Marco Guidi della Gazzetta dello Sport, l’offerta è stata sorprendentemente rifiutata.

 

Il Lione ha ritenuto evidentemente non così conveniente la proposta del West Ham e per il momento ha blindato Paquetà, anche se il brasiliano spinge per andare a giocare in Premier. Una notizia che delude fortemente anche il Milan, visto che il club rossonero avrebbe ottenuto un importante introito dalla cessione di Paquetà.

Al momento del passaggio del classe ’97 dal Milan al Lione, è stato concordato un ricavo del 15% in favore dei rossoneri al momento della futura cessione di Paquetà. In questo caso la società di via Aldo Rossi avrebbe ottenuto precisamente 6 milioni di euro sui 40 incassati dal Lione.

Una cifra non esagerata ma utilissima a Maldini e Massara per completare un ultimo colpo di mercato. Un introito immediatamente da reinvestire, magari sul mediano di forza e qualità tanto ricercato in queste settimane. Al momento è tutto bloccato, ma non è da escludere che il West Ham possa alzare la posta nei prossimi giorni.