Milan, sorpresa brasiliana: il colpo dal Sudamerica

Un nome nuovo per il centrocampo: il Milan potrebbe decidere di pescare in Sudamerica per rinforzare la mediana di Stefano Pioli. Tutti i dettagli

 

Giovedì 1 settembre andrà in archivio definitivamente il calciomercato. Pochissimi giorni, dunque, è sarà solo il campo a parlare, almeno per qualche settimana. Paolo Maldini e Frederic Massara proveranno a rafforzare la squadra, con un paio d’innesti.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Il tempo, però, corre veloce e il rischio che Charles De Ketelaere sia l’ultimo colpo del Diavolo si sta facendo sempre più concreto. Stefano Pioli, così come i tifosi, si aspettava l’arrivo di un difensore e di un centrocampista. Due calciatori, che raccogliessero l’eredità di Alessio Romagnoli e Franck Kessie. Ciò non è ancora avvenuto.

Non è per nulla facile fare mercato in un momento di transizione societario, come quello che sta vivendo il Milan. Una volta portato a termine il closing, previsto per settembre, molte cose cambieranno e si potranno portare a termine i rinnovi, soprattutto quello di Rafael Leao, e programmare nuovi acquisti a gennaio.

Nel frattempo si prova a cogliere l’occasione giusta alle condizioni del Milan, che spesso equivale a dire, prestito con diritto di riscatto. Formula poco gradita a molti club.

A centrocampo stanno uscendo fuori dai radar del Diavolo un po’ tutti i recenti obiettivi: Onyedika è ormai ad un passo dal Club Brugge e per Onana non c’è stato l’affondo tanto atteso. Il francese piace ma il Milan ha deciso di non andare oltre al prestito con diritto di riscatto. Come raccontato, resiste l’idea Vrancks ma servono dieci milioni di euro. E’ questa la cifra fissata dal Wolfsburg, con i rossoneri che anche in questo caso spingono per il prestito.

Colpo brasiliano

Ma per Tuttosport, in edicola stamani, c’è un nome nuovo sondato dal Milan nelle ultime ore. Si tratta di Joao Gomes, brasiliano classe 2001 del Flamengo. Ci sono stati i primi contatti, ora andrà capito quali sono le richieste dei rossoneri del Sudamerica e se combaciano con le esigenze dei campioni d’Italia. Il Milan, che presto incasserà qualche milione dalla cessione di Paqueta (sui 5 milioni di euro), potrebbe dunque tornare a pescare in Sudamerica.