Giroud come Marco Simone: eurogol fotocopia 30 anni dopo – VIDEO

Ieri Olivier Giroud ha segnato in semirovesciata il 2-0 al Bologna, ripetendo la prodezza di un ex milanista dopo ben 30 anni.

Straordinaria l’azione che ieri ha portato il Milan a chiudere la partita contro il Bologna. Il 2-0 siglato da Olivier Giroud ha letteralmente esaltato tutta San Siro.

giroud gol
Il gol di Olivier Giroud (©LaPresse)

Il tutto è nato dall’errore di Cambiaso, giovane terzino del Bologna. Il calciatore ha provato a cambiare gioco col sinistro, regalando però un pallone scottante a Rafael Leao ai 25-30 metri dalla porta rossoblu.

Il portoghese non c’ha pensato due volte e ha scodellato un pallone morbido in area, a cercare Giroud. Come un falco, il francese si è avventato sulla sfera coordinandosi in mezza rovesciata, e destinando la sfera all’angolino. Un gol di pura coordinazione e precisione, che ha fatto impazzire i tifosi.

Marco Simone e la mezza rovesciata di Milan-Bari

Il primo gol stagionale di Giroud è splendido, ma non una novità per il francese. L’ex Chelsea infatti in carriera ha spesso dimostrato di essere abilissimo nelle giocate volanti, avendo ottima coordinazione e forza muscolare.

La rete del 2-0 di ieri sera ha ricordato da vicino un altro bellissimo gol segnato dal Milan, esattamente 30 anni fa. Come ricordato dal giornalista Giuseppe Pastore, anche un altro centravanti rossonero abilissimo e rapidissimo nelle coordinazioni al volo.

Il 15 marzo 1992 il grande Milan di Fabio Capello giocava in casa contro il Bari, in un campionato dominato totalmente dai rossoneri. Anche in quell’occasione il punteggio finale sarebbe stato di 2-0, ma ciò che interessa è la rete del vantaggio siglata da Marco Simone.

L’allora giovane centravanti italiano ricevette palla dalle retrovie, ovvero da un lancio calibrato di Frank Rijkaard. Simone scappò dalla marcatura avversaria e trovò l’impatto volante in semirovesciata con il pallone, spedendolo alle spalle del portiere barese Alberga.

 

Un gol molto simile a quello segnato ieri sera da Giroud, con la differenza che il francese ha eseguito la demi-volée col piede sinistro, mentre Simone col suo destro preciso e liftato. Un bel parallelismo che conferma un dato di fatto: il Milan per tradizione ama gli attaccanti non solo bravi sotto porta, ma anche dotati di una tecnica di base eccellente.