Incontro con gli agenti: Milan, possibile svolta last minute

In queste ore arrivano novità importanti sul futuro di Bakayoko: potrebbe finalmente esserci la svolta attesa da settimane.

Dopo aver ingaggiato Malick Thiaw dallo Schalke 04, il Milan lavora per l’acquisto di Aster Vranckx dal Wolfsburg. Il belga andrà a completare il centrocampo e dovrebbe prendere il posto di Tiemoué Bakayoko.

Casa Milan
Casa Milan (©Ansa Foto)

Il mediano francese è da tempo fuori dai piani di Stefano Pioli, che spera di avere quanto prima un rinforzo nel reparto. Partito Franck Kessie a parametro zero, serve un giocatore forte fisicamente e con caratteristiche funzionali al progetto tecnico-tattico. L’ex Monaco è certamente prestante a livello fisico, però gli mancano altre qualità che il mister pretende.

La società rossonera se ne sarebbe liberata già a inizio estate, ma il Chelsea non ha accettato l’interruzione anticipata del prestito. I Blues pretendevano che prima venisse trovata un’altra squadra pronta a prendersi il calciatore, subentrando così al Diavolo. Individuare una soluzione è stato più complicato di quanto ci si aspettasse.

Calciomercato Milan, Bakayoko verso l’addio?

Oggi a Casa Milan gli agenti di Bakayoko hanno avuto un confronto diretto con la dirigenza. Le parti si aggiorneranno nuovamente nella giornata di domani. Il giornalista Luca Bianchin de La Gazzetta dello Sport spiega che sul tavolo c’è l’ipotesi di una risoluzione del contratto. Solo con il Milan oppure sia con il Milan sia con il Chelsea. I due club risparmierebbero il suo stipendio e lui potrebbe trasferirsi altrove. Monza e Lione sono in agguato. Entro domani si potrebbe decidere tutto.

Intanto Bakayoko è partito con la squadra per la trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Considerata l’assenza per infortunio di Rade Krunic, mister Pioli lo ha convocato regolarmente per l’impegno della quarta giornata di campionato. Sicuramente nel frattempo spera di ricevere notizie interessanti sul suo futuro. Lasciare il Milan è la soluzione migliore per tornare a giocare con continuità ed essere al centro di un progetto. In rossonero ormai è ritenuto l’ultima delle scelte per il centrocampo.