Inter, un altro titolarissimo in dubbio per il derby: le ultime

Inter, un difensore è a rischio per il Derby di sabato. Inzaghi dovrà già fare a meno di Lukaku, ecco le ultime news dalla Pinetina

Con il derby alle porte Stefano Pioli e Simone Inzaghi dovranno studiare molto bene le proprie mosse. Come ogni Milan-Inter che si rispetti tutti i dubbi sono leciti. Bisogna capire velocemente chi schierare e chi, invece, lasciare a riposare un turno in vista dei numerosi impegni. Per l’allenatore nerazzurro non una situazione semplice da gestire: oltre a Lukaku, l’Inter potrebbe perdere una pedina fondamentale in difesa.

Simone Inzaghi esce dal campo dopo Inter Cremonese
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter (LaPresse)

Alla Pinetina hanno tutti preso parte all’allenamento in gruppo insieme al mister Inzaghi, tranne ovviamente l’attaccante belga. Nella seconda parte del training i calciatori che hanno giocato martedì contro la Cremonese si sono sottoposti ad una seduta differenziata.

In gruppo, oltre Correa e Brozovic – usciti per qualche acciacco durante la scorsa partita – è tornato anche Henrikh Mkhitaryan, fermatosi per due turni a causa di un infortunio. Già in panchina contro la Cremonese, Inzaghi ha evitato di schierarlo per scongiurare altri problemi: l’armeno, che non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, potrà tornare utile da subentrato. Ma il vero rischio per i nerazzurri è il possibile forfait di un altro titolarissimo.

Milan-Inter, difensore in dubbio per il derby

Non si tratta certo di una gara come un’altra per Inzaghi & Co, quindi ogni tipo di turnover verrà quasi certamente evitato dal tecnico nerazzurro. Lautaro Martinez sarà il titolare numero uno in attacco al fianco di uno tra Joaquin Correa ed Edin Dzeko (in questo caso il bosniaco è leggermente favorito), mentre a centrocampo Barella, Brozovic e Calhanoglu sono confermati.

Bastoni
Bastoni (LaPresse)

Dubbio in difesa: Inzaghi non è ancora certo di poter contare su Alessandro Bastoni, colpito da una leggera febbre nei giorni scorsi e non al top. In porta Samir Handanovic, composto da De Vraj e Skriniar. Sul laterale di destra Dumfries è intoccabile, mentre a sinistra il favorito è Dimarco: Matteo Darmian potrebbe insidiare il posto occupato dall’ex scaligero solo nel caso in cui Bastoni non fosse pronto per i 90 minuti, facendo scalare Dimarco laterale di sinistra nella difesa a tre.