Pioli ha scelto il suo Milan: un ballottaggio per il derby

Il Milan è pronto a tornare in campo domani: c’è l’Inter da affrontare in un derby, che vedrà a San Siro ben 75mila tifosi. Ecco le scelte di Pioli

E’ già vigilia di campionato per il Milan di Stefano Pioli. Il calciomercato è finalmente andato in archivio e si può pensare solo ed esclusivamente al campo. Domani andrà in scena una delle partite più importanti della stagione: vietato distrarsi.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

L‘Inter è reduce da una vittoria contro la Cremonese, in cui ha mostrato la sua forza offensiva ma allo stesso tempo di essere vulnerabile in difesa. I rossoneri, invece, sono reduci da una prestazione deludente contro il Sassuolo. Serve rialzare la testa.

Il Milan è pronto a sfidare l’Inter con la migliore squadre, nonostante le defezioni di Rade Krunic, Florenzi, Ibrahimovic e quella probabile di Ante Rebic. Il croato ha saltato Reggio Emilia per un problema alla schiena e verrà valutato nella giornata di oggi.

Chi ha recuperato è invece Divock Origi, che è pronto a dare il cambio a Olivier Giroud in attacco. Sarà il francese la punta centrale. Alle sue spalle Rafael Leao è certo del posto: al suo fianco Charles De Ketelaere è nettamente favorito su Brahim Diaz. Sulla destra il solito vero ballottaggio tra Messias e Saelemaekers, con il primo favorito.

Le certezze di Pioli

Maignan
Maignan (©LaPresse)

Per mister Pioli, poi, non ci sono dubbi, con Mike Maignan tra i pali, difesa a quattro con Davide Calabria, Kalulu, Tomori e Theo Hernandez. A centrocampo non si toccano Sandro Tonali e Ismael Bennacer. La formazione per il derby, dunque, è praticamente fatta. La panchina finalmente sarà lunga, grazie, anche ai nuovi acquisti. Thiaw è certo della convocazione ma anche Dest e Vranckx, che faranno il loro primo allenamento oggi, dovrebbero strappare una chiamata di mister Pioli.  L’esterno visto lo stop di Florenzi può essere una pedina importante da utilizzare a partita in corso se ce ne fosse necessità

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Messias (Saelemaekers), De Ketelaere, Leao; Giroud