Salisburgo-Milan, Pioli: “Pronti per la Champions”. Calabria: “Più maturi rispetto all’anno scorso”

A breve le parole in conferenza stampa di Stefano Pioli e Davide Calabria in vista del match di Champions League di domani.

Domani inizierà il cammino europeo del Milan, con la prima partita di Uefa Champions League 2022-2023. I rossoneri saranno ospiti del Salisburgo nel debutto della fase a gironi.

CONFERENZA
Stefano Pioli in conferenza stampa (ML)

Stefano Pioli ed il capitano Davide Calabria risponderanno tra poco alla consueta conferenza stampa pre-partita, che avverrà presso la sala stampa della Red Bull Arena di Salisburgo.

Seguite dalle ore 19.10 circa il LIVE con noi riguardo alle risposte del mister rossonero e del terzino, che anticiperanno i temi del match che andrà in scena domani sera.

Le parole di mister Pioli in conferenza stampa

La missione del Milan in Europa: “L’esperienza dell’anno scorso ci deve essere servita, siamo cresciuti, dobbiamo pensare partita dopo partita. Importante è cominciare bene nel girone, con un risultato positivo. Con Cardinale incontro positivo, ha carisma, passione, energia. Un incontro positivo per tutti, il Milan è un club solido”.

Arrivarci da campioni d’Italia: “Dobbiamo affrontare tutti gli avversari consapevoli di essere forti, ma rispettando l’avversario. Dovremo lavorare conoscendo le loro caratteristiche”.

Sulla formazione: “Le scelte le farò domattina dopo la rifinitura, oggi i ragazzi mi sembravano stare tutti bene. Le rotazioni le ho preparate in precedenza, ma ogni partita mi dirà come fare le scelte”.

Le ultime su Krunic e Florenzi: “Su Florenzi aspettiamo il comunicato dello staff. Krunic è stato inserito perché riteniamo che dalla prossima gara in Champions sarà disponibile”.

L’analisi sul Salisburgo: “Abbiamo visto tutte le partite, anche le amichevoli. Crediamo di averla preparata bene, ma loro fanno un calcio moderno, di movimento, con giocatori offensivi di inserimento. Sarà dura da affrontare, con rispetto e determinazione”.

Milan squadra ‘europea‘: “Domani sarà un buon test per questo, il Salisburgo per intensità e ritmo è di alto livello. Ci siamo preparati cercando di avere lo stesso loro ritmo”.

I giovani del Salisburgo: “Hanno tanti talenti forti che possono ripercorrere la strada di Haaland“.

Le risposte di Davide Calabria

Davide Calabria (©LaPresse)

L’esperienza del Milan in Champions: “Non vediamo l’ora di cominciare, ci siamo preparati bene. Abbiamo lavorato tanto, migliorando giorno dopo giorno. La Champions dev’essere la nostra casa, siamo prontissimi per domani”.

Nello spogliatoio c’è più maturità? “L’anno scorso abbiamo preso un girone tra i più difficili, avevamo comunque fatto bene. Giocare certe partite di questo livello ti fa crescere. La squadra è matura, abbiamo più minuti giocati assieme, questo livello in Champions si fa fatica a trovarlo in Italia. I ritmi sono elevati, fa bene giocare queste partite”.

Parere su De Ketelaere e Origi: “Di tutti mi ha colpito la voglia di dimostrare il loro valore. Sono giovani, pronti e vogliosi, bravi ragazzi fuori dal campo. A Charles non manca il talento, ci darà soluzioni nuove in campo, ha tempi di gioco importanti. Divock non pensavo avesse questa forza fisica, è forte e potrà darci una mano”.

Le responsabilità da capitano: “Ci sono servite tanto le partite in Champions dell’anno scorso, soprattutto con Liverpool e Porto. Sappiamo che forza che hanno certe squadre. Siamo più pronti, abbiamo maturato esperienza, il ritmo è elevato. Abbiamo acquisito ciò che ci serviva”.

La strada per arrivare da capitano a grandi gioie: “Ci vorrà del tempo, sarà un percorso lungo. Per vincere la Champions serve anche potere economico, ci sono squadre più pronte al momento. Faremo il meglio per affrontare questa competizione. Siamo il Milan, punteremo a vincerla un giorno. Ma ora guardiamo di partita in partita, vogliamo vincerle tutte. A nessuno piace perderle. Un giorno vorrei fare ciò che ha fatto Paolo Maldini, vogliamo arrivarci tutti”.