Salisburgo-Milan, probabile formazione: due ballottaggi

Archiviato il derby vinto contro l’Inter, il Milan va a Salisburgo per il debutto europeo: Pioli ha ancora dei nodi di formazione da sciogliere.

I rossoneri hanno grande entusiasmo per aver sconfitto l’Inter in campionato, ma adesso devono subito concentrarsi sulla prossima sfida. Martedì si va di scena a Salisburgo per la prima partita della fase a gironi della Champions League 2022/2023.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Il Milan sa di non poter assolutamente sottovalutare gli avversari, ma al tempo stesso è consapevole della propria forza e di poter vincere. L’esperienza fatta nella scorsa edizione della competizione è stata importante e dovremmo vedere una squadra più pronta quest’anno.

I ragazzi di Matthias Jaissle rappresentano un buon banco di prova per quelli di Stefano Pioli. Nella squadra di proprietà della Red Bull sono diversi giovani promettenti e che vanno tenuti d’occhio.

Champions League, Salisburgo-Milan: la probabile formazione rossonera

Per quanto riguarda la formazione del Milan, non ci dovrebbero essere novità in difesa e a centrocampo. Davanti a Mike Maignan agiranno ancora Davide Calabria, Pierre Kalulu, Fikayo Tomori e Theo Hernandez. In mediana confermatissimi Sandro Tonali e Ismael Bennacer.

Pioli Tonali
Stefano Pioli e Sandro Tonali (©Ansa Foto)

Nel tridente offensivo del 4-2-3-1 mister Pioli sta riflettendo su alcune decisioni. Non la presenza di Rafael Leao, che sarà titolare sulla fascia sinistra. A destra, invece, c’è il ballottaggio tra Junior Messias e Alexis Saelemaekers. Al centro ci sono Charles De Ketelaere e Brahim Diaz a giocarsi il posto. Il centravanti dovrebbe essere nuovamente Olivier Giroud, con Divock Origi che sta sempre meglio e sarà pronto per subentrare in caso di necessità.

Da capire se Ante Rebic sarà a disposizione oppure se salterà anche la trasferta di Champions League a Salisburgo. Il croato ha saltato le ultime partite per un problema alla schiena e Pioli spera di recuperarlo quanto prima. Può essere un’arma importante per il Milan, viste le sue qualità e la capacità di giocare sia da esterno offensivo sia da attaccante.

CHAMPIONS LEAGUE, SALISRBURGO-MILAN: PROBABILE FORMAZIONE ROSSONERA

(4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers (Messias), De Ketelaere (Brahim Diaz), Rafael Leao; Giroud.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)