Tanti soldi in arrivo: Milan, Cardinale già incassa

Il noto portale Calcio e Finanza ha proposto una stima dettagliata dei ricavi minimi del Milan nella Champions League della stagione in corso…

Stasera si apriranno le danze della Champions League per il Milan di Stefano Pioli. La squadra e i suoi tifosi vivono già l’eccitamento della competizione più importante d’Europa, la stessa nella quale i rossoneri vogliono tornare protagonisti. Correva il lontano 2007 quando il Milan ha alzato al cielo per l’ultima volta la Coppa dalle grandi orecchie. 

Gerry Cardinale milanlive.it
Gerry Cardinale (©LaPresse)

C’è grande desiderio di rivalsa, di imporsi di nuovo ai massimi livelli del calcio mondiale. Del resto, la Champions League è definita come l’habitat naturale del Diavolo. E adesso che la squadra è tornata a comandare in Italia, può ambire ad uno spazio di rilievo anche nel palcoscenico europeo più importante. Ci sarà il Salisburgo stasera a fare da prima rivale, un team assolutamente da non sottovalutare, che gioca un calcio moderno e che vanta una rosa parecchio giovane.

Ma nell’attesa del big match, scopriamo quanto può guadagnare il Milan quest’anno dalla Champions League. Il portale Calcio e Finanza, esperto nell’economia dei club, ci propone una prima stima dettagliata dei ricavi minimi complessivi de club rossonero. Eccola di seguito.

Milan, le entrate sicure dalla Champions League

Calcio e Finanza riporta innanzitutto la quota che ogni club incasserà per la partecipazione alla Champions League. Come è noto questa ammonta a 15,64 milioni di euro, e verrà mantenuta tale sino al 2023/24. Tenendo poi in considerazione il parametro del ranking storico, il Milan incasserà quasi 14,8 milioni di euro. La fonte ci tiene a sottolineare che il club rossonero si trova poco sotto la metà della classifica del ranking storico, superato dall’Inter nell’ultima stagione.

Milan Champions League
Milan Champions League (©LaPresse)

Passando alla prima parte del market pool, il Milan incasserà altri 8 milioni di euro. In questo caso si tratta della cifra più alta tra le squadre italiane partecipanti, dato che il Diavolo ha chiuso al primo posto in classifica la scorsa stagione conquistando lo Scudetto. Per quanto riguarda la seconda parte del market pool, la cifra minima per ogni club è pari a 2,73 milioni di euro.

Sommando tutte le quote minime garantite, il Milan incasserà dunque oltre 41 milioni di euro. Ma è chiaro che parliamo dei guadagni minimi. La cifra sarà infatti arricchita dai bonus risultati della fase a gironi, e verosimilmente anche la seconda parte di market pool sarà superiore. Ricordiamo però che ai guadagni totali andrà sottratta la multa comminata dalla UEFA per le violazioni del Fair Play Finanziario.

Come comunicato la scorsa settimana si tratta di 2 milioni di euro.