Offerta ufficiale del Milan: il retroscena sull’affare sfumato

L’agente di un giovane talento svela che il Milan aveva presentato una proposta concreta per il suo assistito: ma l’affare non è andato in porto.

Paolo Maldini, Frederic Massara e Geoffrey Moncada compongono un’ottima triade per il calciomercato rossonero. L’ormai ribattezzata MMM sta svolgendo un buonissimo lavoro in questi anni.

Paolo Maldini Frederic Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Il progetto Milan è basato soprattutto su giovani e ne sono arrivati diversi di valore. Guardando la squadra di Stefano Pioli si può dire che tante scelte sono state azzeccate. Nella nuova campagna acquisti sono arrivati altri talenti promettenti che andranno scoperti con il passare del tempo.

Qualche obiettivo della dirigenza è sfumato nelle scorse settimane e in generale nelle scorse sessioni di calciomercato, però il gruppo costruito è di ottima qualità e non a caso i risultati delle ultime stagioni sono positivi. Prima il ritorno in Champions League, poi la conquista dello Scudetto. Il progetto sta funzionando.

Calciomercato Milan, proposta concreta per Tommaso Berti

Tra i giovani che il Milan aveva messo nel mirino negli ultimi anni c’è Tommaso Berti, 18enne centrocampista cresciuto nel Cesena e che si è trasferito recentemente alla Fiorentina. Un talento che sembra molto promettente, anche se bisogna aspettare per giudicare la sua crescita.

Alberto Aquilani
Alberto Aquilani, allenatore della Fiorentina Primavera (©LaPresse)

Angelo Rea, agente del giocatore, ha parlato a Radio Bruno della scelta di approdare a Firenze: “Ci è piaciuta l’insistenza del club viola, lo voleva a tutti i costi. C’erano tante squadre, ma insieme a Tommaso abbiamo scelto Firenze. Da parte del Milan era arrivata un’offerta ufficiale. Con la Fiorentina ci siamo ridotti all’ultimo giorno perché la trattativa non è stata semplice. Il Torino si è fatto avanti quando avevamo già deciso. Lo ha convinto in particolare Aquilani, che da centrocampista potrà insegnargli tanto”.

Berti è stato aggregato alla Fiorentina Primavera guidata da Alberto Aquilani, ex giocatore anche del Milan. Il suo nome era stato accostato pure alla panchina della Primavera rossonera, ma poi è stato promosso Ignazio Abate. A quest’ultimo avrebbe fatto comodo il giovane ex Cesena, però ha comunque un gruppo interessante sul quale lavorare per tirarne fuori il massimo potenziale.