Youth League, pari al debutto per il Milan: 1-1 a Salisburgo

Esordio in Youth League per la Primavera del Milan, che oggi pomeriggio ha impattato in casa del Salisburgo nel girone.

Non solo il Milan dei grandi. Oggi è iniziata l’avventura europea anche per la formazione Primavera dei rossoneri, i quali hanno giocato la prima partita della Youth League.

youth league
Salisburgo-Milan di Youth League (acmilan.com)

Quest’ultima competizione rappresenta la Champions League delle compagini Under 20, e ricalca nella fase a gironi le composizioni dettate dalla UEFA delle prime squadre.

Dunque anche la Primavera del Milan è finita nel girone con Salisburgo, Chelsea e Dinamo Zagabria, ovviamente tutti pari età. Ed oggi è andato in scena il primo match in Austria.

Rammarico Milan: era andato in vantaggio nel primo tempo

Mentre in campionato la squadra di Ignazio Abate ha cominciato con qualche affanno di troppo, è sembrata buona la prima sfida europea per il Milan. La Youth League dei giovani rossoneri parte con un discreto pareggio.

1-1 il finale contro il Salisburgo in trasferta. Partenza sprint per il Milan che dopo 10′ si guadagna un calcio di rigore, trasformato con grande freddezza dal capitano e difensore Andrei Coubis.

Un buon Milan nel primo tempo, anche sfortunato: a dieci minuti dalla fine della prima frazione Gala colpiva infatti una clamorosa traversa, andando ad un passo dal raddoppio.

Nella ripresa si è assistito ad una crescita dei padroni di casa. Il Salisburgo infatti al 66′ trovava il gol del pareggio definitivo con Konate, abile ad approfittare di una mancata lettura difensiva del Milan. Dunque un 1-1 confortante, che fa ben sperare soprattutto per la prestazione tutt’altro che negativa dei ragazzi di Abate.

Il secondo appuntamento di Youth League anticiperà sempre la gara di Champions dei grandi. Dunque mercoledì 14 settembre, in orario pomeridiano, la Primavera rossonera ospiterà allo stadio Vismara i pari età della Dinamo Zagabria.