Milan scatenato: un altro rinnovo dopo Krunic e Tonali

Il Milan è pronto a blindare i suoi gioielli. Altre firme in arrivo dopo quelle di Krunic e Tonali. Il punto della situazione

In giornata è attesa la firma di Sandro Tonali. Il centrocampista italiano si appresta a mettere nero su bianco dopo l’accordo trovato nelle settimane scorse. Era il 25 agosto quando Beppe Riso varcava i cancelli di CasaMilan, chiudendo l’accordo con la dirigenza rossonera.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Nuovo contratto fino al 30 giugno 2027 e importante adeguamento dello stipendio. Nelle prossime ore, dunque, l’annuncio ufficiale di un affare sigillato da tempo.

Sandro Tonali fa dunque seguito a Rade Krunic e Fikayo Tomori. Prosegue il lavoro di Paolo Maldini e Frederic Massara, intenzionati a blindare i gioielli del Diavolo. Quei calciatori che hanno contribuito in maniera importante alla conquista dello Scudetto.

Arriva un’altra firma

Kalulu
Kalulu (©LaPresse)

La campagna rinnovi non si fermerà alla firma del centrocampista italiano. Il Milan è a lavoro per altri importanti rinnovi. Il prossimo verosimilmente sarà quello di Pierre Kalulu. Il francese ha un accordo fino al 2025 ma è tra i calciatori meno pagati nella rosa. Serve un adeguamento importante dopo quanto fatto. Un riconoscimento dovuto per uno dei calciatori che di più ha sorpreso. Le parti vogliono andare avanti insieme e così sarà. Appare davvero solo questione di tempo.

Un po’ più complicato sarà trovare un accordo per Ismael Bennacer e soprattutto per Rafael Leao, anche se entrambi hanno voglia di rimanere in rossonero. Il Milan non vuole di certo perderli e spera di non dover alzare troppo l’asticella.

Un’eccezione per il portoghese, però, appare doverosa, con Gerry Cardinale, chiamato a scendere in campo per arrivare ai 7/7,5 milioni di euro netti a stagione richiesti da Leao