Calciomercato Milan, top player a rischio: ci sono cinque “minacce”

In Spagna riportano che ci sarebbero altre quattro squadre molto attente alla situazione di Leao, in scadenza nel 2024 con il Milan: serve accelerare il rinnovo.

Paolo Maldini e Frederic Massara non hanno mai preso in considerazione l’ipotesi di vendere Rafael Leao durante l’ultima sessione estiva del calciomercato. Solo il pagamento della clausola di risoluzione da 150 milioni di euro avrebbe impedito la permanenza del giocatore.

Maldini Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Stando alle indiscrezioni, il Chelsea si era fatto avanti per comprare il portoghese ma il tentativo non è andato a buon fine. Non è comunque escluso che i Blues, rivali del Milan in Champions League, ci possano riprovare nel mercato di gennaio oppure l’estate prossima.

Nel frattempo la dirigenza rossonera proverà a rinnovagli il contratto in scadenza a giugno 2024. L’entourage chiede uno stipendio da circa 7 milioni di euro netti a stagione, bisognerà vedere se ci sarà la volontà di sfondare l’attuale tetto (circa 4,5 milioni) previsto per gli stipendi. Solo così si può blindare il calciatore. Si spera di avere notizie positive al più presto.

Calciomercato Milan, non solo Chelsea: altri club pensano a Leao

Oltre al Chelsea, ci sono anche altre società europee importanti che stanno monitorando la situazione di Leao. In Spagna il sito fichajes.net cita quattro nomi nello specifico: Barcellona, Real Madrid, Manchester United e Juventus.

Rafael Leao
Rafael Leao, il Milan vuole rinnovargli il contratto (©LaPresse)

Sicuramente appare difficile pensare che il Milan possa vendere Rafa alla Juventus, che al massimo può pensare al giocatore in caso di addio a parametro zero nel 2024. Più percorribile una cessione all’estero nel caso in cui dovesse saltare il rinnovo del contratto. Le offerte non mancheranno il prossimo anno.

Leao in questa stagione punta a consacrarsi e il suo valore di mercato è destinato a crescere. Maldini e Massara faranno di tutto per blindarlo con un nuovo accordo economico, altrimenti dovranno arrendersi all’idea di doverlo vendere nella prossima sessione estiva del calciomercato. Anche se la scadenza contrattuale sarà ravvicinata, comunque dovrebbero arrivare offerte molto importanti per l’acquisto del suo cartellino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)