De Ketelaere può dare di più: le pagelle dei quotidiani dopo Sampdoria-Milan

De Ketelaere deve compiere un salto di qualità nelle prossime partite: ecco le pagelle dei quotidiani sportivi all’indomani di Sampdoria-Milan.

Il Milan ha lasciato Genova con una vittoria tutt’altro che agevole contro la Sampdoria. Risultato finale di 2-1 grazie ai gol Junior Messias e Olivier Giroud. L’espulsione di Rafael Leao a inizio secondo tempo non ha certamente reso più semplice la partita dei rossoneri.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©Ansa Foto)

Tra i giocatori più attesi a Marassi c’era Charles De Ketelaere, confermato titolare nel ruolo di trequartista. Il belga continua a mostrare alcuni sprazzi della sua qualità, però ci si attende di più da parte sua. Chiaramente gli va dato del tempo per crescere e diventare più incisivo, però si spera che presto possa fare uno step.

Contro la squadra di Marco Giampaolo aveva anche trovato la via della rete, ma un leggero fuorigioco di Giroud a inizio azione ha portato al successivo annullamento. Sbloccarsi a livello realizzativo probabilmente sarebbe utile per prendere maggiore fiducia e migliorare le prestazioni. Il potenziale dell’ex Club Brugge si intravede ed è notevole, l’auspicio è che riesca a sprigionarlo tutto quanto prima.

Sampdoria-Milan: voti e pagelle di De Ketelaere

Andiamo a vedere le pagelle che i quotidiani sportivi hanno redatto per giudicare la performance di De Ketelaere in Sampdoria-Milan.

  • La Gazzetta dello Sport: “6. Per il principe Charles non è ancora tempo di proclamazione, però l’ambientamento procede. Entra nell’azione dell’1-0 e cerca la profondità come chiedeva Pioli”.
  • Corriere dello Sport: “6. L’inserimento in area sul vantaggio milanista è utile per disorientare la difesa blucerchiata. Trova il primo gol, ma viene annullato dopo l’intervento del VAR. Pioli lo vuole più nel vivo”.
  • Tuttosport: “5 Gli annullano il primo gol italiano, ma forse è meglio così: tutt’altro che esteticamente memorabile. Piuttosto, fatica ancora a “pulire” la palla in mezzo al caos”.

Il talento rossonero può dare di più rispetto a quanto visto finora. Nell’ambiente c’è grande fiducia in lui e probabilmente Stefano Pioli lo impiegherà nuovamente titolare mercoledì in Champions League contro la Dinamo Zagabria. Ha bisogno di giocare per fare quel salto che tutti si aspettano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)