Milan, non succedeva da 11 anni: il dato incredibile

Emerge un dato interessante al termine di Sampdoria-Milan, partita che la squadra di Pioli ha vinto non senza faticare.

Dopo le vittorie di Napoli e Inter, il Milan era chiamato a rispondere e lo ha fatto. A Genova contro la Sampdoria sono arrivati tre punti preziosi, ma anche sudati.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

A inizio secondo tempo l’espulsione di Rafael Leao ha complicato i piani della squadra di Stefano Pioli, dando invece morale e fiducia agli avversari. Dopo il pareggio blucerchiato, è stato un rigore di Olivier Giroud a regalare il successo ai rossoneri. I padroni di casa hanno cercato in tutti i modi di segnare nuovamente e strappare almeno un punto, però non ce l’hanno fatta.

Per il Diavolo si è trattato della prima vittoria in trasferta di questa stagione. Finora solo successi in casa, mentre prima del match di Marassi erano arrivati solamente pareggi lontano da San Siro. Contro la Sampdoria i ragazzi di Pioli si sono sbloccati finalmente.

Sampdoria-Milan: un dato interessante sulla vittoria rossonera

Anche se la squadra di Marco Giampaolo non è stata protagonista di un buon inizio di campionato, non era comunque facile avere la meglio in dieci contro undici per praticamente tutto il secondo tempo.

Il giornalista Giuseppe Pastore ha messo in evidenza che, tolto l’incredibile Bologna-Milan del 2017 in nove contro undici, era da undici anni che il Milan non riusciva a trovare il gol della vittoria in una gara nella quale si era ritrovato in inferiorità numerica e stava pareggiando. L’ultima volta era capitato in Catania-Milan del 29 gennaio 2011, quando Mark van Bommel si fece espellere sul risultato di 0-0. Sulla panchina della squadra siciliana c’era Diego Simeone, che aveva da poco sostituito Giampaolo.

In inferiorità numerica non è mai semplice imporsi sull’avversario, indipendentemente dal suo valore. Il Milan ci è riuscito e si preso tre punti molto pesanti a Genova.