Rivoluzione e cambio sul mercato: il Milan esulta per l’attaccante

Il cambio in panchina spinge il Chelsea a guardare altrove. Leao potrebbe non essere più un obiettivo: ecco la scelta fatta dai londinesi per l’attacco

E’ il calciatore di cui si sta parlando di più in queste settimane in casa Milan. Prima il calciomercato, poi la super prestazione contro l’Inter e ieri un’espulsione ingiusta contro la Sampdoria.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

E’ indubbiamente il momento di Rafael Leao. L’attaccante portoghese è decisamente il valore aggiunto della squadra di Stefano Pioli. Contro il Napoli, per l’ultima partita in Serie A prima della pausa per le nazionali, non ci sarà e l’assenza sarà davvero pesante.

Come dicevamo, quando si parla di Leao si fa chiaramente riferimento al calciomercato. Il contratto dell’ex Lille scadrà il 30 giugno 2024. Gli ultimi di agosto, il nome di Leao è stato costantemente accostato al Chelsea.

Gli inglesi, anche con la nuova proprietà hanno dimostrato di avere una grande forza economica. Il Milan non avrebbe venduto il suo giocatore per meno della clausola rescissoria da 150 milioni di euro. L’offerta tale da mettere paura al Diavolo non è arrivata ma è evidente che il rischio che presto qualcuno si presenti con la proposta irrinunciabili è grande.

Il Milan chiaramente dovrà correre ai ripari, cercando di riuscire ad accontentare il calciatore e il suo entourage che vogliono 7/7,5 milioni di euro netti a stagione. Tanti soldi, che Leao però sta dimostrando di valere. Toccherà a Gerry Cardinale fare la mossa giusta. Dovrà alzare l’asticella per blindarlo.

Cambio di rotta

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Nel frattempo la squadra che più si è interessata a Leao ha cambiato rotta. Il Chelsea ha deciso di esonerare Tuchel, affidandosi a Graham Potter. E’ molto probabile che anche le dinamiche di calciomercato possano presto cambiare.

Ziyech, ad esempio, potrebbe essere rilanciato ma rumors, in arrivo dall’Inghilterra, parlano di un Chelsea pronto a puntare con forza su Marcus Rashford, che piace pure all’Atletico Madrid.