ML – Le condizioni di Rebic e Origi in vista di Milan-Napoli

Il Milan deve fare i conti con lo stop del suo giocatore. Si tratterebbe di un problema di ernia. Difficile un suo ritorno prima della sosta

La vittoria, sofferta in campionato, è ormai andata in archivio. Non c’è tempo per esultare e godersi un successo complicato dopo l’espulsione di Rafael Leao. C’è da pensare, subito, alla prossima partita, in casa Milan, quella contro la Dinamo Zagabria, in programma mercoledì.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Serve vincere, dopo il pareggio a Salisburgo, per non complicare il percorso in Champions League. La squadra deve fare i conti con alcune defezioni ed è chiamata a stringere i denti in vista della prima pausa, che farà tirare il fiato a diversi calciatori e che permetterà di recuperarne altri.

Stefano Pioli è stato costretto a puntare sempre su Olivier Giroud, l’unico attaccante, al momento, integro fisicamente. Le condizioni di Zlatan Ibrahimovic sono note da tempo e si rivedrà solamente nel 2023.

Divock Origi, dopo un’estate complicata, passata lontano dal gruppo, sembrava aver risolto i propri guai fisici ma alcuni piccoli problemi gli hanno impedito, fin qui, di dare una mano alla squadra come tutti pensavano. Prima un’infiammazione, poi un indurimento muscolare. Nulla di grave ma il Milan ha preferito non rischiare per non perderlo per tanto tempo. Difficile che mercoledì torni a disposizione ma c’è la speranza che possa esserci contro il Napoli. Sarebbe un recupero fondamentale vista la squalifica di Rafael Leao. Ma è difficile. Più probabile il rientro dopo la sosta.

Capitolo Rebic

Ante Rebic
Ante Rebic (©LaPresse)

Il sostituto naturale, sulla sinistra del portoghese, in realtà, sarebbe Ante Rebic. Il croato ha giocato titolare le prime due partite, da punta centrale, poi è sparito dai radar per un infortunio. Un infortunio alla schiena che non lo metterà a disposizione per le prossime gare.

Si è sempre parlato di un guaio alla schiena. Come appreso da MilanLive.it, l’attaccante ha un’ernia che gli impedisce di mettersi a disposizione della squadra. A quanto pare però il problema di è in fase di risoluzione. Se non dovesse recuperare per il Napoli ci sarà dopo la sosta.